biden-torna-ad-attaccare-putin-cosi-rischiamo-la-guerra
Biden e Putin a Ginevra (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
italia
4 ore

Condanne per 400 anni al clan Casamonica: ‘Era mafia’

Roma esulta per la sentenza del tribunale dopo un lungi processo: si chiude il cerchio su anni di soprusi e violenze
afghanistan
4 ore

I talebani: ‘Prima riconosceteci, poi i diritti’

Minaccia del mullah alla comunità internazionale dopo le accusa sulla condizione delle donne
ruanda
4 ore

Lo Schindler africano condannato a 25 anni

Confermate le accuse di terrorismo per Paul Rusesabagina, l’uomo che salvò oltre mille persone durante il genocidio ispirando il film ‘Hotel Ruanda’
Estero
4 ore

Pfizer: ‘Vaccino sicuro per bambini tra 5 e 11 anni’

Dati sugli under-5 disponibili prima di fine anno. Analizzate 22 potenziali reazioni allergiche
Stati Uniti
6 ore

Sparatoria in un liceo della Virginia: due feriti

La scuola è la Heritage High School di Newport. Non si hanno al momento altre informazioni
Estero
8 ore

Da novembre gli Stati Uniti riaprono ai vaccinati

I viaggiatori internazionali che entreranno negli Usa dovranno presentare la prova del vaccino prima dell’imbarco, insieme all’esito negativo di un test
Estero
9 ore

Bolsonaro a NY, pizza in strada perché non vaccinato

Il presidente brasiliano è atterrato negli Usa dove farà il tradizionale discorso di apertura all’Assemblea generale delle Nazioni Unite
Estero
10 ore

Dal primo ottobre in Vaticano solo con Green pass

Lo ha stabilito un’ordinanza della Pontificia commissione dello Stato Vaticano. Valido anche il certificato Covid svizzero
Estero
10 ore

Smantellata rete di spaccio in Sicilia: bambini usati come pusher

La banda operava nel quartiere San Cristoforo di Catania. Nei video dei carabinieri, minori che incassano il denaro e una madre che spaccia con i figli piccoli
Estero
28.07.2021 - 19:570
Aggiornamento : 20:25

Biden torna ad attaccare Putin: ‘Così rischiamo la guerra’

La Casa Bianca: 'Basta hacker e interferenze sul voto'. Ma la risposta del Cremlino è secca: 'Sbaglia tutto'

Torna a salire la tensione sull'asse tra Washington e Mosca. A innescare un nuovo duro botta e risposta le parole di Joe Biden, che intervenendo davanti alla comunità dell'intelligence Usa ha definito Vladimir Putin "un pericolo", accusando la Russia di interferire ancora una volta sulle elezioni americane e puntando il dito sui cyber attacchi sempre più frequenti: "Il rischio è che ci portino a una guerra vera e propria", l'allarme dell'inquilino della Casa Bianca.

Secca la replica del Cremlino: "Il presidente americano si sbaglia di grosso". Scintille, dunque, proprio nelle ore in cui a Ginevra i rappresentanti di Stati Uniti e Russia si siedono gli uni di fronte agli altri nel secondo round dei colloqui avviati dopo il primo faccia a faccia tra Biden e Putin il mese scorso. Ma la via del dialogo appare per il momento tutta in salita, con un compito quasi da missione impossibile affidato ai due capi delle delegazioni negoziali, il vicesegretario di Stato Usa Wendy Sherman e il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov. "L'obiettivo è di preparare il terreno per decisioni future sul fronte del controllo degli armamenti e della riduzione dei rischi", ha spiegato il dipartimento di Stato americano. Ma le parole di Ryabkov gelano qualunque tipo di entusiasmo: "Non alzerei l'asticella delle aspettative". Del resto Biden, che già si era spinto a dare del "killer" a Putin, anche nelle ultime ore ha usato la mano pesante.

Il discorso alla Cia

Parlando alla Direzione Nazionale dell'Intelligence, l'agenzia federale che coordina il lavoro di tutti i servizi segreti americani, dalla Cia alla Nsa, il presidente Usa ha affermato come Putin abbia "un problema reale: quello di essere a capo di un'economia che si basa sugli armamenti nucleari e pozzi di petrolio e nient'altro". "Sa che si trova in grande difficoltà - ha aggiunto - e questo a mio parere lo rende ancor più pericoloso".

L'inquilino della Casa Bianca è dunque tornato a puntare il dito su quelle che per Washington sono le due minacce principali che arrivano da Mosca, per la prima volta agitando lo spettro di un eventuale conflitto armato. Biden ha parlato innanzitutto degli attacchi hacker sempre più frequenti di gruppi sostenuti dalla Russia e - si sospetta - in parte ordinati dal Cremlino e coordinati dai servizi russi. Attacchi che colpiscono istituzioni, imprese e infrastrutture Usa e finalizzati alla richiesta di riscatti in denaro. Un'azione destabilizzante, ha sottolineato Biden, come le continue interferenze sulle elezioni americane attraverso campagne di disinformazione: "Stanno già tentando di influenzare il voto del prossimo anno", ha assicurato, riferendosi alle elezioni di metà mandato con le quali verrà rinnovata gran parte del Congresso.

Il portavoce del Cremlino Dimitri Peskov ha definito "profondamente errata" l'analisi di Biden, negando ogni accusa di sabotaggio contro il processo elettorale americano e definendo gli Usa "rivali, non partner". "È evidente - ha aggiunto - che il presidente americano non conosce la realtà della Russia moderna, che è una potenza nucleare molto responsabile e un Paese che ha un settore del petrolio e del gas piuttosto ampio. Ma allo stesso tempo è completamente sbagliato dire che non abbiamo niente altro".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved