morto-jibril-fondo-il-fronte-popolare-di-liberazione-palestinese
Ahmad Jibril durante una manifestazione nel 2002 (Keystone)
07.07.2021 - 18:160

Morto Jibril, fondò il Fronte Popolare di liberazione palestinese

Ahmad Jibril è morto a Damasco a 83 anni. Dopo la rottura con Habash creò il Fronte popolare per la liberazione della Palestina - Comando Generale (Fplp-Cg).

È morto oggi in un ospedale di Damasco, in Siria, all'età di 83 anni Ahmad Jibril, il fondatore e leader del Fronte popolare per la liberazione della Palestina - Comando Generale (Fplp-Cg). Lo riferiscono i media siriani citando il movimento.

Malato da tempo e da tre anni lontano dai riflettori in una residenza sulla costa siriana nella regione di Tartus, Jibril è stato a lungo uno dei leader del fronte filo-iraniano della "resistenza" contro Israele. Analisti mediorientali sottolineano come il Fplp-Cg sia stato infatti per decenni uno strumento armato e politico gestito prima da Damasco e poi da Teheran.

Nato a Yazur, vicino alla città palestinese di Giaffa, nel 1938, da giovanissimo Jibril si trasferisce assieme alla famiglia a Damasco. Serve nell'esercito regolare siriano e tra la fine degli anni '50 e i primi anni '60 fonda il Fronte popolare per la Palestina. Nel 1967 fonda assieme a George Habash il Fronte popolare per la liberazione della Palestina ma l'anno dopo esce dal gruppo e crea il Fplp-Cg, rimasto sempre nell'orbita siriana.

Con lo scoppio delle proteste popolari in Siria nel 2011 e con la conseguente repressione armata da parte del governo di Damasco, Jibril e gran parte della struttura del Fplp-Cg si schierano a fianco del potere siriano incarnato dalla famiglia Assad.

L'ultima sua apparizione nei media risale al 2017, intervistato dalla tv panaraba filo-iraniana al-Mayadin, in cui esalta il ruolo della Repubblica islamica nella lotta a Israele.
 
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved