ULTIME NOTIZIE Estero
eutanasia
11 ore

Cappato ha accompagnato un altro italiano a morire in Svizzera

La moglie: ‘Gravemente malato, non voleva più soffrire’. Dopo l’autodenuncia del tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, un’altra indagine
la guerra in ucraina
11 ore

Putin alle madri russe: ‘I vostri figli sono eroi’

Secondo il presidente in rete circolano “false notizie, inganni e menzogne”, utilizzate come “armi da combattimento”
Estero
12 ore

Le proteste a Foxconn, tra il Covid e l’iPhone

Scontri senza precedenti si sono registrati nei pressi della megafabbrica cinese che produce gli smartphone di Apple. C’entra il coronavirus, ma non solo
Francia
14 ore

Macron si difende dalle accuse,‘non ho nulla da temere’

Il presidente francese nel mirino dei giudici per finanziamento illecito
Confine
15 ore

Novazzano, restano in carcere i rapinatori del Piccadilly

L’assalto banditesco è avvenuto il 14 ottobre 2021 e i due presunti colpevoli, un 55enne e un 61enne, restano in prigione a Como
Estero
17 ore

‘Il Papa vuole la mia morte’, la chat del cardinale a processo

Il cardinale Giovanni Angelo Becciu è imputato in Vaticano per la gestione di alcuni fondi della Santa Sede, in relazione a un affare immobiliare a Londra
Estero
1 gior

Un pitone attacca un bimbo di 5 anni, il nonno lo salva

Il serpente ha morso il bambino e ha tentato di soffocarlo fra le sue spire, ma l’intervento dell’anziano ha evitato il peggio
Confine
1 gior

Frontalieri, al via in Italia il disegno di legge

Il nuovo accordo ritorna ora all’esame del Parlamento. Ma la strada è ancora lunga.
Estero
1 gior

Zelensky avverte l’Onu: ‘Milioni di persone al gelo’

I missili russi privano città e villaggi della corrente elettrica, dell’acqua e del riscaldamento: ‘Crimine contro l’umanità’.
Estero
1 gior

La Russia multerà pesantemente la diffusione di ‘cultura gay’

Al varo la nuova legge che sanziona la ‘propaganda delle relazioni non tradizionali’ anche fra gli adulti e non solo fra i minori come in precedenza
05.07.2021 - 20:03
Aggiornamento: 20:52

I talebani avanzano in Afghanistan, l'esercito in fuga

Mille soldati in Tagikistan, rischio collasso delle forze armate. Washington continua con il ritiro delle sue truppe, che dovrebbe terminare a settembre

Ansa, a cura de laRegione
i-talebani-avanzano-in-afghanistan-l-esercito-in-fuga
Un militare afghano in divisa (Keystone)

"Non volevano arrendersi. Avevano chiesto rinforzi, ma sono stati ignorati". È in questa testimonianza di un militare afgano il senso di frustrazione delle truppe regolari di fronte alla costante avanzata dei talebani, che ha provocato la fuga di oltre mille soldati nel confinante Tagikistan. E adesso, con il ritiro quasi completato del contingente Nato, la paura che circola nel Paese è il collasso definitivo delle forze armate, ultimo argine al ritorno di una teocrazia islamica.

Nei giorni scorsi gli Stati Uniti hanno abbandonato la base aerea di Bagram, il centro nevralgico della loro campagna in Afghanistan, di fatto rinunciando alla possibilità di condurre operazioni significative sul terreno. E Washington, finché i talebani manterranno fede al loro impegno di non attaccare più gli occidentali o di ospitare basi terroristiche, non rallenteranno il ritiro, che dovrebbe completarsi a settembre.

Un'arma in più per gli insorti, che con la stragrande maggioranza delle truppe straniere già via, e i negoziati interni di pace in stallo, stanno continuando a espandere il loro raggio d'azione. Soprattutto al nord, roccaforte tradizionale dei signori della guerra che si erano alleati con gli Usa per sconfiggerli, nel 2001.


Un'esplosione nel centro di Kabul (Keystone)

Militari impotenti

Le province di Badakhshan e Takhar sono quasi sotto il loro controllo. L'esercito afgano sembra impotente di fronte all'avanzata dei ribelli, che da maggio hanno riconquistato decine di distretti, e ora controllano un terzo del Paese. Negli ultimi scontri oltre mille soldati regolari hanno riparato in Tagikistan, ed è stata la terza fuga in tre giorni. La quinta in due settimane. Le autorità locali osservano preoccupate questo flusso, per ora di centinaia di persone, ed hanno deciso di mobilitare 20.000 militari della riserva per rafforzare ulteriormente il confine.

Anche da Pakistan e Uzbekistan ci sono state segnalazioni di soldati afgani in fuga, e tutti i Paesi limitrofi si preparano a un'ondata di rifugiati, anche tra i civili, se i combattimenti dovessero intensificarsi. Tante famiglie hanno già abbandonato la provincia meridionale di Kandahar, dopo che i talebani hanno ripreso il controllo di un distretto chiave nel loro ex bastione.


Un'esercitazione con soldati afghani e britannici a Lashkar Gah (Keystone)

La versione dei ribelli

La versione dei ribelli è che la maggior parte dei distretti sono caduti pacificamente, perché le truppe governative si sono rifiutate di combattere. Ma al netto della propaganda la rinascita dell'Emirato islamico dell'Afghanistan, abbattuto dagli americani dopo l'11 settembre, appare sempre più a portata di mano. Kabul, fino a questo momento, resiste.

Il portavoce dei talebani Suhail Shaheen ha assicurato che non c'è la volontà di un'invasione, ma ha avvertito che "nessuna forza straniera, inclusi contractor militari, dovrà rimanere nella capitale dopo che il ritiro è stato completato". Proprio da Kabul il presidente Ashraf Ghani, mai così debole, sta provando a imbastire una controffensiva, assicurando che i governativi sono in grado di tenere a bada gli insorti. Nel frattempo, però, il suo governo si è detto pronto a un cessate il fuoco e alla ripresa dei negoziati. Consapevole che una vittoria militare contro i temibili avversari appare lontanissima.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved