CAL Flames
2
ANA Ducks
3
fine
(1-1 : 1-0 : 0-1 : 0-1)
ARI Coyotes
4
STL Blues
7
fine
(1-1 : 1-5 : 2-1)
cina-riunificazione-con-taiwan-e-impegno-incrollabile
“Terremo saldamente nelle nostre mani il destino della nostra nazione” (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
germania
8 ore

Axel Springer licenzia il direttore della Bild

La decisione a seguito di “ricerche sul comportamento” di Reichelt, che non avrebbe “separato in modo chiaro la sfera professionale e quella privata”
Estero
9 ore

Ungheria, un outsider per sfidare Orban

Peter Marki-Zay guiderà il fronte unito delle opposizioni al voto 2022: ‘Ringrazio gli elettori, ora sfidiamo il regime’
Estero
11 ore

Ballottaggi in Italia, il Pd conquista anche Roma e Torino

In mano al centrosinistra tutti i capoluoghi di regione. Trieste unica eccezione. Letta: vittoria trionfale
Estero
12 ore

Russia e Nato ai ferri corti, Mosca rompe le relazioni

Mosca ‘sospende’ il lavoro della sua missione permanente alla Nato come rappresaglia per l’espulsione di otto funzionari accusati di spionaggio
Confine
13 ore

A Varese riconfermato il sindaco di centrosinistra

Al ballottaggio passa Davide Galimberti. Sconfitti il candidato del centrodestra e la Lega di Salvini
Estero
13 ore

Morto di Covid Colin Powell, ex segretario di Stato di Bush

L’84enne fu il primo afroamericano a ricoprire il ruolo di capo di Stato maggiore prima di divenire segretario di Stato sotto George W. Bush
Confine
14 ore

Una pista ciclabile di 5 km lungo il Ceresio più selvaggio

Risorge il progetto di cui si parla da 25 anni da Osteno a Santa Margherita di Valsolda dopo il via libera al finanziamento degli enti preposti
Estero
15 ore

Comunali in Italia, il centrosinistra avanti a Roma e Torino

Gli exit poll danno in vantaggio Gualtieri nella capitale e Lo Russo sotto la Mole. Trieste in bilico
Estero
01.07.2021 - 08:310

Cina: riunificazione con Taiwan è ‘impegno incrollabile’

Lo ha detto il presidente Xi Jinping durante i festeggiamenti per i cento anni del Partito comunista cinese

II Partito comunista e il popolo cinese "dichiarano solennemente al mondo che, con una lotta coraggiosa e tenace, la nazione ha inaugurato un grande balzo, raggiungendo la prosperità per diventare forte e per realizzare il ringiovanimento nazionale che è in un percorso storico irreversibile".

Abito grigio in stile Mao

Il presidente Xi Jinping, indossando un abito grigio in stile Mao, ha assicurato che l'era della Cina "macellata e vittima di bullismo è finita per sempre", parlando a circa 70mila persone radunate in Piazza Tienanmen per celebrare i 100 anni della fondazione del Pcc. "Il popolo cinese non permetterà mai a nessuna forza straniera di bullizzarci, costringerci e renderci schiavi", ha aggiunto Xi tra gli applausi. "Chiunque tenterà di farlo, si romperà sicuramente la testa sulla Grande Muraglia d'acciaio costruita con il sangue e la carne di 1,4 miliardi di cinesi".

Sovranità nazionale e integrità territoriale

Risolvere la questione di Taiwan e realizzare la riunificazione della Cina è "una missione storica e un impegno incrollabile" del Partito comunista. In base al principio della 'Unica Cina', del Consenso del 1992 e della riunificazione pacifica, "dobbiamo intraprendere un'azione risoluta per sconfiggere del tutto qualsiasi tentativo di 'indipendenza di Taiwan' e lavorare insieme per creare un futuro luminoso per il ringiovanimento nazionale", ha detto Xi. "Nessuno deve sottovalutare la grande determinazione del popolo cinese di difendere la sovranità nazionale e l'integrità territoriale", ha aggiunto, provocando una standing ovation. Il governo centrale esercita la giurisdizione generale su Hong Kong e Macao, ha aggiunto Xi, segretario generale del Pcc, assicurando il rispetto del modello 'un Paese due sistemi', ma rimarcando l'attuazione di sistemi legali e meccanismi di applicazione per le due regioni a tutela della sicurezza nazionale.

Una società ‘moderatamente prospera’

La gran parte del discorso di Xi ha puntato sui successi del Partito Comunista negli ultimi 100 anni, compreso il rispetto per gli ex leader Mao Zedong e Deng Xiaoping, dichiarando che la Cina ha costruito una "società moderatamente prospera" ('xiaokang shehui'), sostenuta a partire da Deng, il cui abbraccio ai mercati e agli investimenti esteri alla fine degli anni '70 è stato citato come prova del pragmatismo del partito dopo le carestie e le epurazioni delle campagne politiche di massa di Mao. Xi ha affermato che la Cina vuole promuovere la pace nel mondo e che Pechino non sarà tenuta a lezione da nessuno, rifiutando "prediche ipocrite da parte di coloro che sentono di avere il diritto di impartirci lezioni. Terremo saldamente nelle nostre mani il destino della nostra nazione".

Perché "solo il socialismo può salvare la Cina, e solo il socialismo con caratteristiche cinesi può sviluppare la Cina". Il popolo cinese "non è solo stato bravo a distruggere il vecchio mondo, ma anche a costruirne uno nuovo".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved