Estero
Germania, rompe flacone e inietta una soluzione salina
In una casa di cura del nord un'infermiera è finita sotto inchiesta. Voleva rimediare al danno fatto. Nessun rischio per la salute degli ignari pazienti
25 Aprile 2021
|

Fa cadere e distrugge un piccolo flacone del vaccino anti covid prodotto dalla Pfizer-BioNTech. E, per rimediare al danno, al paziente inietta una soluzione salina. È successo in una casa di cura nel nord della Germania, a Wilhelmshaven/Friesland dove un'infermiera è finita sotto inchiesta dopo alcuni accertamenti da parte dei medici e della Polizia tedesca. Altre duecento persone sottoposte a vaccinazione dal personale della struttura sanitaria sono subito state messe sotto esame per scongiurare rischi alla salute e scoprire eventuali, ulteriori, malefatte. Si sospetta che sei individui non abbiano infatti ricevuto il giusto medicamento. La soluzione salina impiegata non presenta comunque rischi, visto che spesso il vaccino di Pfizer-BioNTech viene leggermente 'allungato' prima di essere somministrato ai pazienti.