Detroit Red Wings
0
NAS Predators
2
1. tempo
(0-2)
MON Canadiens
0
TB Lightning
1
1. tempo
(0-1)
TOR Leafs
3
COB Jackets
0
1. tempo
(3-0)
BUF Sabres
ANA Ducks
01:30
 
STL Blues
FLO Panthers
02:00
 
WIN Jets
CAR Hurricanes
02:00
 
CHI Blackhawks
NY Rangers
02:30
 
l-ema-rassicura-sul-vaccino-astrazeneca
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
11 ore

Zaki sarà scarcerato, ‘ma non è stato assolto’

Lo studente egiziano dell’Università di Bologna era stato arrestato in Egitto con l’accusa di propaganda sovversiva
Francia
14 ore

Esplosione: crolla un edificio, un morto accertato

Una donna e il suo bebè sono invece stati estratti vivi dalle macerie
Estero
1 gior

Gli Usa vogliono boicottare le Olimpiadi di Pechino

Nessun rappresentante del governo statunitense sarà presente ai Giochi invernali di Pechino. La replica: ‘Offesa al popolo cinese’
Confine
1 gior

Vigezzo: ubriaco aggredisce Carabinieri, arrestato

L’episodio si è verificato sabato notte; ubriaco, un 64enne si è scagliato sugli agenti intervenuti per calmarlo
Estero
1 gior

A New York vaccino obbligatorio per i lavoratori privati

Misura voluta dal sindaco uscente Bill De Blasio. Nel 2020 la maggiore città Usa era stata molto colpita dal coronavirus, con almeno 34mila morti
Confine
1 gior

Cabiate, ergastolo per il 26enne che picchiò a morte una bimba

Un cittadino rumeno uccise la figlia della compagna lo scorso gennaio, dopo averla violentata. La difesa ricorrerà in Appello
Estero
1 gior

Francia: giovedì si decide sul nuovo allestimento di Notre-Dame

L’ambizione è dare alla cattedrale una nuova giovinezza in vista della riapertura prevista per il 2024. Ma non mancano le polemiche
Estero
1 gior

Power Index: gli Usa i più influenti anche in Asia

È la prima volta che gli Stati Uniti rafforzano il loro potere nella regione, superando di 2 punti percentuali la Cina
Estero
1 gior

Myanmar: Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere

Il premio Nobel per la pace è stato condannato per incitamento a disordini pubblici e per la violazione delle misure anti-Covid
Francia
2 gior

La riconquista di Zemmour parte tra proclami e scontri

Tafferugli e sedie lanciate in aria tra attivisti antirazzisti ed alcuni militanti di estrema destra. Il candidato: ‘Obiettivo, immigrazione zero’
Estero
2 gior

Londra impone il tampone anche prima della partenza

La nuova stretta sui viaggia per l’allarme Omicron scatena la protesta di compagnie aeree e tour operator
Estero
2 gior

‘Esecuzioni sommarie’, l’Occidente condanna i talebani

A quasi 4 mesi dalla presa di Kabul, le vendette dei talebani che avevano promesso l’amnistia per i nemici finiscono nel mirino degli Stati Uniti
Estero
16.03.2021 - 19:480
Aggiornamento : 20:44

L'Ema rassicura sul vaccino AstraZeneca

In attesa della decisione definitiva, l'organismo europeo minimizza: ‘Non ci sono indicazioni che possa aver provocato le morti sospette’

a cura de laRegione

L'Ema rassicura su AstraZeneca e l'Italia e la Francia sono pronte a far ripartire speditamente le somministrazioni del vaccino. Mario Draghi e il presidente francese Emmanuel Macron si sono sentiti al telefono subito dopo le parole della direttrice dell'Agenzia europea del farmaco Emer Cooke, che ha fatto presagire una conclusione positiva, attesa ufficialmente per giovedì, delle indagini sul farmaco anglo-svedese. "Restiamo fermamente convinti che i benefici superino i rischi. Al momento non c'è evidenza di correlazione" tra le morti e le iniezioni di AstraZeneca, è tornata ad insistere l'alta funzionaria europea, mentre sono in corso gli approfondimenti e la Svezia si è aggiunta alla lista di quanti hanno sospeso il siero, in un effetto domino che ha provocato rallentamenti nelle campagne vaccinali di mezza Europa. L'Ema è al lavoro per fare chiarezza sui 30 casi tromboembolici registrati su un totale di cinque milioni di vaccinati. L'esame viene condotto "caso per caso", ha sottolineato Cooke. "Si indaga pure su lotti specifici", anche se l'ipotesi appare "improbabile" data la diffusione degli eventi sul territorio, e si valuta se qualcosa sia andato storto nella manifattura. "La questione viene presa molto sul serio", ha garantito la direttrice dell'Ema, per noi "la fiducia degli europei è fondamentale".

La situazione

Negli accertamenti sono stati coinvolti specialisti che si occupano di malattie trombotiche. E consultazioni sono in corso anche con la controparte britannica, in una frenesia di riunioni da qui a giovedì affinché nessuno degli aspetti da valutare resti trascurato. Ma secondo l'ex Dg di Aifa, Luca Pani, le parole di Cooke significano che l'agenzia europea "ha già deciso". Un ottimismo che peraltro filtra anche da Palazzo Chigi, intenzionato a riprendere a pieno ritmo la campagna vaccinale in Italia non appena arrivi l'ok giovedì. "La sicurezza per noi non è negoziabile", ha evidenziato d'altra parte la commissaria europea Stella Kyriakides riemergendo dalla videoconferenza dei ministri della Salute Ue, dove gli stop alle somministrazioni di AstraZeneca hanno tenuto banco. Roberto Speranza ha fatto sapere di essere in attesa, con gli altri colleghi europei, del verdetto dell'Ema di giovedì. Ieri Italia, Francia, Germania e Spagna si erano coordinate nella sospensione. Ma c'è chi, come il Belgio, non ha apprezzato la mossa, di cui l'Ue non era stata informata. "La fiducia nei vaccini è una questione delicata, che diventa ancora più difficile da sostenere a fronte di decisioni prive di coordinamento politico e non basate sui dati", è sbottato il responsabile alla Salute, Frank Vandenbroucke. La ministra francese all'Industria, Agnès Pannier- Runacher, ha invece difeso la decisione spiegando che i Paesi hanno agito proprio per preservare la fiducia degli europei. D'altra parte, come ha sottolineato la ministra della Sanità portoghese e presidente di turno del Consiglio Ue, Maria Temido, "tutti i Paesi hanno assicurato che si allineeranno alla valutazione dell'Ema".

Approccio coordinato

Anche il vicepresidente della Commissione europea Margaritis Schinas ha richiamato a un approccio coordinato: l'Agenzia del farmaco europea è stata creata "affinché gli Stati ne seguano il parere, non viceversa". Secondo Schinas, la distribuzione di 300 milioni di dosi di vaccino per l'Ue per il secondo trimestre è un numero che resta in piedi: "Quanto avviene con AstraZeneca non mette in questione la distribuzione delle dosi, ma il loro utilizzo. È ragionevole dire che restiamo sull'obiettivo perché Pfizer produce molto di più e c'è un accordo per anticipare 10 milioni di dosi. E anche perché Johnson&Johnson ha un nuovo accordo con un sito in Germania per il fill and finish", che aggira lo stop all'export degli Usa. Ursula von der Leyen ha infatti annunciato oggi un'intesa tra la Commissione e Pfizer-BioNtech per anticipare al secondo trimestre dieci milioni di vaccini dell'azienda americana che erano previsti in consegna nella seconda parte dell'anno. E le buone notizie potrebbero non essere finite qui: Joe Biden ha fatto sapere che la sua amministrazione sta "già parlando con diversi Paesi" per condividere il surplus americano di vaccini, pur senza specificare quali. "Ve lo faremo sapere molto presto", ha tagliato corto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved