trump-non-molla-e-cerca-di-ribaltare-il-michigan
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
34 min

Golpe in Sudan, il premier chiama la gente a scendere in piazza

Forze armate hanno sparato contro i manifestanti contrari al colpo di Stato. Internet interrotta in tutto il Paese, chiuse le vie di accesso a Khartum
Estero
1 ora

Maltempo in Sicilia e Calabria: due dispersi, trovato un corpo

Il corpo del marito della coppia di anziani segnalata come dispersa da ieri sera a Scordia, nel Catanese, era distante dal luogo dell’ultimo avvistamento
Estero
5 ore

Colpo di Stato in Sudan, arrestato il premier

Militari non meglio identificati hanno assediato l’abitazione del primo ministro del Sudan, Abdalla Hamdok, dichiarandolo agli arresti domiciliari
italia
7 ore

I nazifascisti della porta accanto cancellati da Facebook

A Varese continua a fare proseliti la Comunità militante dei Dodici Raggi (Do.Ra.), tra invettive via web, eventi nostalgici e pubblicazioni fuorilegge
Estero
16 ore

Nuovi focolai in Cina, annullata la maratona di Wuhan

La gara avrebbe dovuto celebrare il definitivo ritorno alla normalità, ma i 26 nuovi casi suggeriscono cautela anche in vista dei Giochi invernali
Estero
18 ore

Lady Fisherman’s Friend lascia 41 milioni alla sua città

Doreen Lofthouse, a capo della nota azienda di caramelle, è morta a 91 anni. La sua eredità va al villaggio di Fleetwood, nel Nord dell’Inghilterra
Estero
18 ore

La Cina chiede ai genitori di non fare studiare troppo i figli

Con una nuova legge il Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo vieta un eccessivo carico didattico sui giovani
Estero
19 ore

Gran Bretagna: contagi sotto la soglia dei 40mila

Tale risultato non si vedeva da 11 giorni. In calo pure i decessi, per il secondo giorno di fila, che si assestano a 72
Estero
19 ore

‘Meglio in carcere che a casa con mia moglie’

Un 30enne è evaso dagli arresti domiciliari e si è presentato alla caserma dei Carabinieri di Guidonia. Il motivo? Era esasperato dalla compagna
Estero
19 ore

Yemen: uccisi in tre giorni dalla coalizione araba 264 Houthi

I ribelli sono morti a seguito dei raid compiuti ad Al Jawba, 50 chilometri a sud di Marib, e a Al Kassara
Estero
20.11.2020 - 22:370

Trump non molla e cerca di ribaltare il Michigan

Intanto però il riconteggio in Georgia conferma la vittoria di Biden. E le indagini sul presidente uscente si allargano

Per alcuni è una prova di forza, per altri la mossa della disperazione. Donald Trump alza l'asticella nell'estremo tentativo di sovvertire l'esito delle elezioni presidenziali, convocando alla Casa Bianca i membri del parlamento del Michigan e sperando di convincerli a ribaltare il risultato nel loro Stato, creando un precedente per altri come la Pennsylvania o l'Arizona. Un comportamento senza precedenti nella storia americana, che Joe Biden definisce "totalmente irresponsabile". Ma per molti osservatori potrebbe trattarsi davvero dell'ultima disperata carta in mano al presidente uscente, dopo il fallimento dell'offensiva legale negli Stati in cui la vittoria di Biden viene ancora contestata.

"Ho vinto io", continua a twittare ossessivamente Trump insistendo sulla teoria delle elezioni truccate. Ma l'ultimo schiaffo gli arriva dalla Georgia: l'interminabile riconteggio delle schede, effettuato a mano, ha confermato la vittoria di Biden anche nella roccaforte repubblicana che nessun democratico era più riuscito a espugnare dai tempi di Bill Clinton. Una vittoria sul filo di lana, con una differenza di soli 12.284 voti, ma sufficiente per portare l'ex vicepresidente democratico a quota 306 grandi elettori sui 270 necessari per conquistare la Casa Bianca. Difficile prevedere sorprese quando il prossimo 14 dicembre si riunirà il Collegio Elettorale per eleggere formalmente il nuovo presidente.

'Game over', dunque. Ma Trump sembra ancora non farsene una ragione, irretito dalle sirene di chi gli fa credere che la partita sia ancora tutt'altro che chiusa. E agita la teoria secondo la quale negli Stati dove nelle assemblee parlamentari c'è una maggioranza amica, vedi il Michigan, sarebbe possibile cambiare l'esito del voto popolare, facendo leva sul risultato incerto e inviando così i propri grandi elettori al Collegio Elettorale. Una tesi di dubbia legalità però, che difficilmente riuscirà a fare breccia sui vertici repubblicani degli Stati in questione.

Mentre nel partito aumentano ora dopo ora gli imbarazzi e gli umori di chi vorrebbe farla finita con questa situazione di stallo e di incertezza, con l'America alle prese con una delle più grandi crisi sanitarie ed economiche della sua storia. "Trump si sta dimostrando un vero antidemocratico", l'accusa del senatore del Gop Mitt Romney.

Intanto gli inquirenti newyorchesi che indagano sulla Trump Organization hanno esteso le indagini a deduzioni fiscali per milioni di dollari legate ad alcune consulenze. Una parte di questi soldi, riporta il New York Times, sarebbe finita nelle tasche di Ivanka Trump. Tali deduzioni fiscali sono finite nel mirino sia delle indagini penali condotte dal procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance Jr., sia di quelle civili portate avanti dalla procuratrice generale dello Stato di New York Letitia James.

Intanto, in attesa del vero passaggio di poteri, il presidente eletto Biden va avanti per la sua strada e nella costruzione della futura amministrazione. Nelle ultime ore lo staff della Casa Bianca che verrà si è arricchito di altre figure, la gran parte dell'ex amministrazione Obama. Mentre l'annuncio delle nomine più importanti è atteso la prossima settimana, a partire da quello del segretario al Tesoro che - ha svelato lo stesso Biden - è stato già deciso: "Scoprirete che è qualcuno accettato da tutte le anime del partito democratico, dall'ala progressista a quella moderata", ha spiegato. In pole position nei giorni scorsi due nomi: quello della governatrice della Fed Lael Brainard e quello della ex presidente, Janet Yellen.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved