usa-biden-nulla-ci-puo-fermare-la-transizione-e-iniziata
Il rifiuto della sconfitta di Trump è ‘imbarazzante’ (foto Keystone)
Usa
10.11.2020 - 21:490
Aggiornamento : 11.11.2020 - 15:31

Usa, Biden: ‘Nulla ci può fermare’. La transizione è iniziata

Il neoeletto presidente definisce ‘imbarazzante’ il rifiuto dell'uscente Trump di concedere la vittoria al suo avversario. Fra i due, finora, alcun contatto

"Stiamo iniziando la transizione, è già in corso. Nulla ci può fermare": così il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden ha risposto a chi gli chiedeva di commentare il fatto che Donald Trump non abbia ancora riconosciuto la vittoria del candidato democratico.

"Il rifiuto di Donald Trump di concedere la vittoria è imbarazzante, un imbarazzo per l'intero paese", ha sostenuto Biden. "Signor presidente non vedo l'ora di parlare con lei", ha aggiunto rivolgendosi a Trump. I due, a una settimana dall'Election Day, non si sono ancora sentiti e non hanno avuto alcun tipo di contatto.

Tuttavia "il rifiuto di Donald Trump di concedere la vittoria non ha molte conseguenze. Sulla strada della transizione - ha detto - possiamo andare avanti senza fondi e senza briefing". "Non vedo la necessità di azioni legali per assicurare la transizione", ha aggiunto il presidente eletto.

Su Obamacare: ‘La sanità non è un tema di parte’

Quanto all'Obamacare, Biden ha affermato che "la sanità non è un tema di parte, ma i repubblicani l'hanno ideologizzato, col rischio di strappare la copertura sanitaria a milioni e milioni di americani". Ha quindi messo in guardia dai rischi di abolirla nel pieno di una pandemia che ha colpito oltre 10 milioni di americani.

"L'Obamacare ha salvato molte vite umane e salvato milioni di famiglie dalla rovina finanziaria", ha aggiunto Biden, ribadendo che dal 20 gennaio, giorno dell'insediamento alla Casa Bianca, uno dei suoi primi obiettivi sarà quello di estendere e migliorare la riforma: "È la mia promessa".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved