laRegione
covid-19-in-germania-e-belgio-nuovi-record-di-contagi
Un paziente intubato (Ti-Press/Archivio)
Estero
29.10.2020 - 09:230
Aggiornamento : 14:38

Covid-19: in Germania e Belgio nuovi record di contagi

Numeri impressionanti e preoccupanti nei due Paesi europei dove ci si sta avvicinando ai livelli raggiunti durante la prima ondata

Pandemia: brutte notizie giungono da Belgio e Germania, Paesi che fanno registrare numeri impressionanti di contagi. Cominciamo dal Belgio: con 5'924 pazienti ricoverati negli ospedali nazionali è stato superato il picco registrato il 9 aprile scorso (5'759 ricoverati) durante la prima ondata della pandemia. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie nazionali. Le persone in terapia intensiva sono attualmente 993, un livello che si sta avvicinando al massimo (1235) raggiunto durante la prima ondata. E per il secondo giorno consecutivo i morti hanno superato quota 130: 139 ieri e 132 oggi. La media nazionale del tasso di positività ai test è al 23,6%, ma occorre tenere conto che ormai le analisi vengono effettuate solo sulle persone che presentano sintomi sospetti. La situazione purtroppo peggiora anche in Germania. Il Robert Koch Institut ha segnalato per la prima volta oltre 16'000 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Precisamente, il numero dei casi d'infezione registrato è 16'774 e ci sono state 89 vittime, che portano il bilancio complessivo della pandemia a ben 10'272 morti. Ieri la cancelliera Angela Merkel, dopo la riunione con i Länder, ha annunciato un "lockdown light" che scatterà a partire da lunedì 2 novembre. Si chiudono intanto ristoranti, locali e attività ricreative e di intrattenimento per tutto il mese, mantenendo aperte scuole asili e negozi.

© Regiopress, All rights reserved