laRegione
Nuovo abbonamento
l-fbi-acciuffa-ghislaine-maxwell-complice-di-epstein
Keystone
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
17 ore

Boeing si spezza in due all'atterraggio in India

Il velivolo della Air India proveniente da Dubai si è schiantato all'aeroporto di Kozhikode, nel sud del paese. Passeggeri tutti indiani, almeno 20 i morti.
Estero
17 ore

Strali cinesi su Trump per la messa al bando di TikTok e WeChat

TikTok minaccia azioni legali. Il ministero degli esteri: repressione politica. Ma il presidente americano si fa forte dell’appoggio del Congresso.
Estero
17 ore

Scontri per le strade di Beirut, preludio al raduno di protesta

Grande manifestazione domani nella capitale libanese ancora sotto shock. Nasrallah, capo di Hezbollah: non avevamo un deposito di armi nel porto.
Estero
20 ore

Coronavirus in Italia, salgono ancora i contagi

Nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della salute, si sono registrati 552 nuovi casi, 150 in più di ieri
Estero
22 ore

TikTok minaccia azione legale contro ordine Trump

Il presidente americano ha firmato un decreto che obbliga la cinese ByteDance a vendere la partecipazione nelle operazioni di TikTok negli Usa
Confine
22 ore

Boom di aspiranti camici bianchi all'Università dell'Insubria

Si sono moltiplicate le iscrizioni ai corsi di Medicina, Odontoiatria e Fisioterapia. Le immatricolazioni vanno al di là dei posti disponibili
Estero
23 ore

Beirut, incendio in zona esplosione

Un incendio al momento di limitate dimensioni si è sviluppato vicino al luogo dell'esplosione. Arrestato il direttore del porto
Estero
1 gior

Beirut: 157 morti, arrestato il direttore del porto

È tra le sedici persone arrestate dopo la violenta esplosione che ha devastato la capitale libanese. I feriti sono oltre cinquemila.
Estero
1 gior

Trump: 'Ho rilanciato io la Nasa', ma l'astronauta lo bacchetta

Botta e risposta tra il presidente Usa e Scott Kelly, che ha il record di permanenza nello spazio: 'I grandi leader si prendono le colpe e distribuiscono i meriti'
Estero
02.07.2020 - 20:490

L'Fbi acciuffa Ghislaine Maxwell, complice di Epstein

La donna è stata arrestata nella sua casa in New Hampshire. Ha svolto un ruolo chiave nelle malefatte del finanziere pedofilo.

Washington - L'ultima volta era stata avvistata lo scorso agosto seduta davanti a un fast food di Los Angeles, poi di lei si erano perse le tracce. Ora per Ghislaine Maxwell, la complice del finanziere pedofilo Jeffrey Epstein, uccisosi in carcere , è arrivato il momento di fare i conti con la giustizia.

Visti i capi di accusa - dall'associazione a delinquere all'adescamento di minori fino alla falsa testimonianza - il prezzo da pagare rischia di essere molto alto. Ma a tremare potrebbero essere anche molti potenti, quelli che si sospetta siano stati coinvolti nei loschi giri del finanziere newyorchese.

Nascosta a casa sua

Gli agenti dell'Fbi hanno bussato alla porta della sua casa nel bosco, in New Hampshire, alle 8.30 del mattino. E' lì, nella piccola ed esclusiva località di Bradford, che la ex regina della vita mondana, 58 anni, aveva deciso di nascondersi, lontano da occhi indiscreti. Ma non così lontana come in molti credevano, immaginando una fuga all'estero, magari nella sua Londra.

Ghislaine infatti, nata a Parigi, è la figlia del controverso ex parlamentare magnate britannico dei media Robert Maxwell e ha sempre vissuto nella capitale inglese prima di trasferirsi negli anni '90 nella Grande Mela. Qui conobbe, lavorò e si fidanzò con Epstein, e insieme a lui - accusano diverse vittime - tra il 2002 e il 2005 mise in piedi un giro di sfruttamento della prostituzione minorile finalizzato a soddisfare gli appetiti sessuali del finanziere suicida e dei suoi amici.

Ruolo assolutamente centrale

Le 17 pagine degli inquirenti in cui sono riassunti e motivati i sei capi di accusa nei confronti della donna consegnano uno spaccato impietoso della vicenda, mettendo in luce il profondo e intricato rapporto tra la Maxwell ed Epstein fatto di relazioni professionali e personali. Ghislaine e Jeffrey erano diventate una persona sola: un po' compagna, un po' maitresse, era lei che procacciava e reclutava le ragazze minorenni, anche davanti alle scuole, diventandone prima amica, portandole al cinema o in giro per fare shopping, e poi, quando aveva conquistato la loro fiducia, "addestrandole" su quello che avrebbero dovuto fare.

Il ruolo di Ghislaine era assolutamente centrale: era lei che organizzava incontri e festini nelle lussuose residenze di Epstein: la townhouse milionaria di Manhattan, la villa di Palm Beach in Florida, il ranch in New Mexico, fino all'isola privata di Little St.James, ai Caraibi, nelle Isole Vergini. La famigerata località ribattezzata 'Pedophile Island'.

Era ancora Ghislaine, poi, che aveva il controllo dei conti, anche se a pagare le ragazze, rigorosamente cash, sarebbe stato un dipendente di Epstein. Ma la fantomatica Maxwell è stata molto di più per il finanziere newyorchese: la chiave di accesso al jet set e al mondo che conta, fatto di personalità della politica, dello spettacolo, della scienza. Amica dei potenti, Ghislaine frequentò negli anni '90 John Kennedy junior e nel 2010 era tra gli invitati al matrimonio di Chelsea Clinton, dopo che nel 2007 donò migliaia di dollari alla campagna presidenziale di Hillary. Una foto poi ritrae lei ed Epstein con Donald Trump e l'allora fidanzata Melania. E fu Ghislaine a presentare a Jeffrey Bill Clinton e il principe Andrea d'Inghilterra, figlio della regina Elisabetta.

© Regiopress, All rights reserved