ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
4 ore

Minaccia terroristica: chiude l’ambasciata svizzera ad Ankara

Un portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri ha parlato di informazioni concrete di pericolo di attentati
Estero
6 ore

Protagonista del Ticinogate, Gerardo Cuomo di nuovo arrestato

Nel 2001 era stato al centro di uno scandalo di corruzione. Più volte nel mirino delle inchieste per contrabbando di sigarette, è stato fermato a Bologna.
stati uniti
6 ore

La Fed alza i tassi dello 0,25%, mai così alti dal 2007

La Federal Reserve parla di mossa appropriata in vista degli obiettivi massima occupazione e inflazione al 2%
russia
6 ore

Il ritorno di Stalin, un busto a Volgograd

Nell’ottantesimo anniversario della battaglia di Stalingrado, tra storia e propaganda
la guerra in ucraina
7 ore

Gli Stati Uniti pronti a fornire missili più potenti a Kiev

Pure Netanyahu valuta l’invio di armi a Zelensky, e intanto si offre come mediatore con Mosca
stati uniti
7 ore

NIkki Haley sfida Trump alla Casa Bianca

Atteso per il 15 febbraio l’annuncio ufficiale dell’ex ambasciatrice all’Onu. Intanto l’Fbi torna dall’ex presidente per i documenti top secret
stati uniti
8 ore

Afroamericano in sedia a rotelle ucciso dalla polizia

Shock a Los Angeles,10 colpi contro l’uomo con le gambe amputate
Estero
10 ore

Con un vitello sulla Piazza Rossa, 13 giorni di carcere

La giovane fermata a Mosca, attivista per i diritti degli animali, condannata per aver resistito all’arresto: sulla Piazza è vietata ogni manifestazione
Confine
12 ore

Verso l’Italia con una pistola e 11mila euro, fermato a Brogeda

A carico del conducente di un’autovettura è scattata la segnalazione e il sequestro dell’arma, oltre alla contestazione per la valuta non dichiarata
Stati Uniti
16 ore

Colpo partito sul set di Rust, incriminato formalmente Baldwin

L’attore sparò con una pistola di scena convinto che fosse caricata a salve e colpì la direttrice della fotografia.
Estero
16 ore

Il Senato italiano approva l’accordo fiscale sui frontalieri

Unanimità quasi totale, con un solo astenuto e nessun voto contrario: passa ora alla Camera dove il sì appare scontato. Discusso anche il nodo telelavoro
14.05.2020 - 20:24
Aggiornamento: 22:05

Coronavirus, quasi 300 mila le vittime nel mondo

Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito, per numero di contagiati e per quello dei decessi

coronavirus-quasi-300-mila-le-vittime-nel-mondo
È sempre emergenza (Keystone)

La pandemia del coronavirus ha fatto almeno 299.638 morti nel mondo dalla sua apparizione in Cina a dicembre, secondo un rapporto dell'Agenzia di stampa francese Afp che si basa su fonti ufficiali. Più di 4'395'790 casi di infezione sono stati ufficialmente diagnosticati in 196 Paesi e territori. Il numero di casi diagnosticati, tuttavia, riflette solo una frazione del numero effettivo di infezioni, in quanto molti Paesi si limitano a testare i casi che richiedono il ricovero in ospedale. Fra questi casi, almeno 1.501.900 sono oggi considerati guariti.  Gli Stati Uniti, che hanno registrato il loro primo morto legato al coronavirus all'inizio di febbraio, sono il Paese più toccato sia per numero di morti che di casi con 84'985 decessi per 1'401'948 casi. Almeno 243'430 persone sono state dichiarate guarite.

Per le strade di Los Angeles solo con la mascherina

Il sindaco di Los Angeles ha reso obbligatorio l'uso di mascherine fino a nuovo avviso per tutte le persone di età superiore ai due anni, al fine di «contribuire a fermare la diffusione» del coronavirus. «L'ordinanza semplifica le cose per tutti gli abitanti», secondo Eric Garcetti. Indossare una mascherina «non appena si esce di casa crea una vera e propria barriera protettiva per le persone con cui potremmo entrare in contatto, ed è opportuno in questa fase della nostra risposta alla crisi», ha detto, annunciando il suo nuovo decreto.

Finora l'uso delle mascherine a Los Angeles era richiesto solo nei negozi e in alcune strutture pubbliche, così come sui mezzi di trasporto pubblico. In alcune zone della California meridionale, come nella contea di Riverside o nella piccola città di Beverly Hills vicino a Los Angeles, l'uso delle mascherine era stato reso obbligatorio diverse settimane fa, senza tuttavia essere applicato rigorosamente dalle popolazioni interessate. La contea di Los Angeles è il principale focolaio di Covid-19 in California, con più di 34'000 casi confermati e circa 1'660 morti.

Londra invoca un aiuto urgente per i trasporti

Il sindaco di Londra Sadiq Khan, ha avvertito che il traffico di bus e metro dovrebbe essere ridotto a causa del mancato sblocco da oggi di un aiuto d'urgenza del Governo. Tuttavia i trasporti pubblici registrano un aumento della frequentazione legata all'allentamento del confinamento. L'operatore del Transport for London (TfL) ha visto crollare le entrate del 90% nelle sette settimane di confinamento durato finora imposto nel Regno Unito per lottare contro l'epidemia di coronavirus.

Per il momento TfL copre i 600 milioni di sterline (713 milioni di franchi) necessari al suo funzionamento attingendo alle sue riserve, ma queste stanno raggiungendo un livello che fa scattare automaticamente misure di risparmio. «Dovremo ridurre le frequenze di autobus e metropolitana per risparmiare - ha detto Khan alla radio Lbc -.  Se non si raggiunge un accordo oggi, il direttore finanziario di TfL dovrà rispettare i suoi obblighi legali». Secondo Khan, l'operatore, in base all'obbligo legale di equilibrare i conti, dovrebbe ridurre i suoi servizi, proprio quando i lavoratori tornano a usare i trasporti a causa dei primi allentamenti, ieri, del confinamento.

Nell'ambito di questa prima fase di deconfinamento, il Governo chiede a coloro che non possono lavorare da casa di tornare al lavoro, in particolare nell'edilizia o nell'industria. Il Governo ha pure consigliato ai cittadini di optare per andare a piedi, usare la bicicletta o altre alternative al trasporto pubblico, tuttavia gli autobus e le metropolitane della capitale sono diventati molto affollati nelle ore di punta. A mezzogiorno, Downing Street ha assicurato che le trattative erano in una «fase avanzata» permettendo di «proteggere le linee chiave, aumentare rapidamente la frequenza di passaggio e proteggere gli interessi dei contribuenti a lungo termine».

Il ministro dei trasporti Grant Shapps in serata si è detto «ottimista» sul fatto che si sarebbe raggiunto un accordo e ha incoraggiato il sindaco di Londra a riportare il traffico al 100% della sua capacità «molto rapidamente mentre la gente comincia a muoversi di più».

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved