ULTIME NOTIZIE Estero
reportage dall’ucraina
2 ore

Freddo, paura e fantasmi. ‘Ci troveranno morti assiderati’

Le città strappate all’invasione tornano ad accendersi con generatori e candele. ‘Sembra di rivivere la Seconda Guerra Mondiale che raccontava mio nonno’
la guerra in ucraina
10 ore

La Lettonia oscura il canale indipendente russo Dozhd

‘Sostiene la guerra’. Navalny protesta: ‘Errore, è un favore a Putin’
Estero
10 ore

L’Iran non cede sul velo e minaccia di bloccare i conti

Via la polizia morale nel piano di Teheran: ‘Misure punitive più moderne’. La protesta continua
Confine
13 ore

La Como-Lecco sarà elettrificata entro il 30 giugno 2026

Palazzo Lombardia fornisce il cronoprogramma aggiornato. Entro il prossimo aprile terminerà la progettazione. Cantieri al via a inizio 2025.
Estero
15 ore

Trovato il corpo della dodicesima vittima della frana di Ischia

Il corpo è in via di identificazione, ma l’identità dell’ultima dispersa è già nota
Confine
16 ore

Luino-P. Ceresio, riapre stasera la strada travolta dalla frana

L’Anas ha deciso che, dalle 18, la statale è percorribile a senso alternato. I lavori di messa in sicurezza dureranno fino al 23 dicembre
Estero
22 ore

L’Indonesia vieta il sesso e la convivenza prima del matrimonio

Gli atti che diventano ora reato potranno essere denunciati solo dal coniuge, dai genitori o dai figli. La legge è valida anche per gli stranieri
Estero
23 ore

La Cina saluta Jiang Zemin. Xi: ‘Un grande marxista e leader’

Il presidente cinese ha chiuso con l’elogio funebre la cerimonia solenne per lo scomparso predecessore
la guerra in ucraina
1 gior

Kiev attacca in Russia: colpite due basi

Missili, morti e blackout provocati dall’esercito del Cremlino. Putin sul ponte in Crimea. Caduto un razzo russo in Moldavia
16.03.2020 - 14:59

Felipe rinuncia all'eredità di Juan Carlos

Il re di Spagna rompe con il padre per salvare la monarchia

Ansa, a cura de laRegione
felipe-rinuncia-all-eredita-di-juan-carlos

Madrid – Strappo nella casa reale spagnola. Re Felipe VI rompe con il padre Juan Carlos e annuncia di rinunciare alla sua eredità. Contestualmente il re emerito cessa di percepire il fondo di quasi 200.000 euro a cui ha diritto in base al bilancio della casa reale. Una rottura clamorosa che la Zarzuela, in un comunicato, spiega innanzitutto con la necessità della coerenza di Felipe "con le parole pronunciate nel discorso di insediamento e con l'obiettivo di preservare l'essenza della Corona".

La vicenda ha avuto inizio dopo l'apertura da parte dell'autorità anticorruzione di un'inchiesta su una somma di 100 milioni di euro che Juan Carlos avrebbe ricevuto su un conto svizzero a nome di una fondazione panamense della casa reale saudita. Secondo la stampa, l'attuale re sarebbe stato beneficiario delle fondazioni che sarebbero state create da Juan Carlos per amministrare questi soldi. E così, per coerenza o per timore di finire nel buco nero di uno scandalo senza precedenti insieme a moglie e figlie, Felipe ha deciso di dare un taglio radicale citando peraltro espressamente le indiscrezioni diffuse da alcuni media. "In relazione alle notizie apparse sulle entità denominate 'Fondazione Zagatka' e 'Fondazione Lucum' - si legge nel comunicato - Sua Maestà il Re disconosce la sua presunta designazione come beneficiario". Ma il comunicato della Zarzuela è, in un passaggio, ancora più esplicito. E sottolinea che Felipe vuole che sia nota pubblicamente la sua decisione di "rinunciare all'eredità" così come a qualsiasi attività finanziaria "la cui origine, caratteristiche o finalità potrebbero non essere in consonanza con la legalità o con i criteri di rettitudine e integrità che presiedono alla sua attività istituzionale e privata e che devono ispirare l'attività della Corona".

Il re, a quanto reso noto, non era a conoscenza dell'esistenza della 'Fondazione Zagatka' mentre è stato informato dell'esistenza della 'Fondazione Lucum' nel marzo 2019 da uno studio legale. Subito dopo, in aprile, è apparso davanti a un notaio per chiarire la sua posizione e quella di Leonor, la primogenita che, in quanto erede al trono di Spagna, ha il titolo di Principessa delle Asturie. Davanti al notaio Felipe ha dichiarato di aver inviato una lettera a suo padre nella quale afferma che in caso di designazione sua o della Principessa delle Asturie come beneficiari della fondazione, ci sarebbe stata una rinuncia a qualsiasi partecipazione o beneficio proveniente dalla Lucum. La corona di Spagna, per ora, sembra salva. Olè

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved