Estero
30.09.2018 - 09:580
Aggiornamento : 13:39

Terremoto e tsunami in Indonesia, il bilancio sale a 832 morti

I soccorritori non sono però ancora riusciti a raggiungere le ampie aree costiere situate a nord del Paese. Le vittime verranno sepolte in massa

È salito ad almeno 832 morti il bilancio del terremoto e dello tsunami che venerdì hanno colpito la parte centrale dell’isola indonesiana di Sulawesi. Lo ha annunciato il portavoce della Protezione civile. Il bilancio aggiornato, ha aggiunto il portavoce Sutopo Purwo Nugroho, si riferisce ancora in gran parte alla capitale provinciale di Palu, a 80 chilometri dall’epicentro del sisma di magnitudo 7,5.

I soccorritori non sono ancora riusciti a raggiungere ampie aree costiere più a nord fino alla città di Donggala, a 27 chilometri dall’epicentro. Immagini televisive dall’alto mostrano anche in quella zona devastazioni massicce e terreni allagati.

Sepoltura di massa per ragioni sanitarie

Nella città di Palu, la Protezione civile indonesiana effettuerà una sepoltura di massa delle vittime del terremoto e dello tsunami. Lo ha annunciato il portavoce Sutopo Purwo Nugroho, citando ragioni sanitarie.

Mentre il bilancio ha raggiunto le 832 vittime, e con l'aspettativa che i morti alla fine si conteranno in migliaia, le autorità non riescono a procedere al riconoscimento di tutte le vittime. A Palu è arrivato il presidente Joko Widodo, che visiterà alcuni dei rifugi dove vengono ospitati circa 17mila evacuati.

10 mesi fa Lo tsunami terrorizza l'Indonesia
Potrebbe interessarti anche
Tags
bilancio
terremoto
morti
vittime
tsunami
palü
portavoce
terremoto tsunami
massa
© Regiopress, All rights reserved