Evan Vucci
Estero
20.11.2017 - 22:180

Trump rimette la Corea del Nord sulla lista nera del terrorismo

Il presidente americano Donald Trump ha annunciato la sua intenzione di dichiarare la Corea del Nord uno Stato sponsor del terrorismo. Questa designazione porterà a ulteriori penalizzazioni per il Paese.

Con questa mossa Pyongyang ritorna nella blacklist dei Paesi che gli Usa considerano sponsor del terrorismo, da cui era stata tolta nel 2008 nel tentativo di fermare lo sviluppo del suo programma nucleare. Una lista che comprende Iran, Sudan e Siria.

I dirigenti americani hanno citato l’omicidio del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong Un all’aeroporto della capitale malese come un atto di terrorismo.

Intanto la designazione formale della Corea del Nord come stato sponsor del terrorismo sarà fatta domani dal ministero del tesoro e comporterà più sanzioni, che entreranno in vigore nelle prossime due settimane. Lo ha detto il presidente americano Donald Trump in una riunione del governo alla Casa Bianca.

"Sarà il livello più alto" di sanzioni imposte a Pyongyang, ha spiegato. "Avrebbe dovuto succedere anni fa", ha aggiunto, definendo la Corea del Nord un "regime assassino". Pyongyang "deve mettere fine al suo programma nucleare e balistico illegale".

Durante un briefing alla Casa Bianca si è poi anche espresso il Segretario di Stato Rex Tillerson: la designazione della Corea del Nord come Stato sponsor del terrorismo è l'ultima di una serie di mosse per rafforzare la pressione su Pyongyang, ha detto.

L'uso di armi chimiche è stato uno dei fattori che ha portato gli Usa a designare la Corea del Nord come Stato sponsor del terrorismo, ha aggiunto.

Tillerson ha comunque sottolineato che gli Usa hanno sempre "speranza nella diplomazia" nella crisi nordcoreana. Intanto, il Sudan ha concordato di fermare l'acquisto di armi dalla Corea del Nord.

Tags
corea
corea nord
terrorismo
stato
nord
sponsor
sponsor terrorismo
trump
corea nord stato
pyongyang
© Regiopress, All rights reserved