Estero
08.11.2017 - 08:330

De Blasio rieletto sindaco di New York non fa la felicità di Donald Trump

Il democratico Bill de Blasio è stato rieletto sindaco di New York per il secondo mandato, sconfiggendo la candidata repubblicana Nicole Malliotakis e diversi candidati di ’terzi’ partiti. Si tratta di un trionfo annunciato, ma che assume particolare rilevanza sul piano nazionale, sia per il fronte democratico sia per l’eventuale sfida a Donald Trump nel 2020. Si è votato anche negli  Stati di New Jersey e Virginia, dove  Donald Trump incassa un'altra sconfitta ad un anno dalla campagna che lo ha condotto alla Casa Bianca. Vincono i democratici in entrambe le contese. Phil Murphy è stato eletto governatore del New Jersey battendo il repubblicano Kim Guadagno, vice del governatore Chris Christie che ha concluso il suo mandato travolto da scandali e critiche. E Ralph Northam è il nuovo governatore della Virginia, dove ha battuto il rivale repubblicano Ed Gillespie in una contesa che dal 2009 è appannaggio dei democratici e lo è stata anche alle presidenziali del 2016: Northam assumerà le redini dal democratico uscente, Terry McAuliffe. Le due votazioni erano considerate un primo test elettorale importante per Trump - in questi giorni in viaggio in Asia - alle prese con una popolarità ai minimi storici. E nella campagna elettorale era tornato in campo in modo significativo Barack Obama. Il risultato di Northam in particolare è considerato significativo perché la contesa sembrava in bilico e gli opinionisti americani ritengono possa essere un segnale in vista delle elezioni di metà mandato. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
new
trump
donald
donald trump
governatore
mandato
de blasio
blasio
sindaco
northam
© Regiopress, All rights reserved