intercettati-otto-tank-container-con-carburante-di-contrabbando
Guardia di finanza
Pizzicati i ‘furbetti’
04.07.2022 - 12:44
Aggiornamento: 14:11
di Marco Marelli

Intercettati otto tank-container con carburante di contrabbando

Maxisequestro della Guardia di finanza a Busto Arsizio. Denunciati il conducente dell’articolato e la sua ‘staffetta’

Con questi prezzi fuori controllo, tra i beni di contrabbando compaiono anche benzina e gasolio.

Non deve dunque stupire più di tanto, purtroppo, la scoperta fatta dai finanzieri del Comando Provinciale di Varese, che hanno intercettato un traffico illecito di prodotti petroliferi provenienti dai Paesi Baltici in totale evasione di imposta: oltre 256mila litri di gasolio trasportato in otto tank-container, arrivati su rotaia al terminal intermodale Hupac di Busto Arsizio.

Nel corso di un controllo sulla regolare circolazione delle merci, le fiamme gialle bustocche hanno individuato un autoarticolato privo dei previsti pannelli che identificano, segnalandone la pericolosità, il prodotto trasportato. La successiva verifica ha constatato l’assenza di qualsivoglia documento di trasporto.

Le indagini hanno fatto emergere che il container sottoposto a sequestro faceva parte di una maxispedizione, per complessive otto cisterne, provenienti da Lettonia e Lituania, giunte su rotaia e in attesa al terminal intermodale di Busto Arsizio.

La Finanza ha così sequestrato, oltre al consistente quantitativo di gasolio di contrabbando, anche i mezzi utilizzati per il trasporto del carburante e ha denunciato due uomini, il conducente dell’autoarticolato e la ‘staffetta’ dello stesso, cittadini italiani di origine campana. La stima della accisa sottratta a tassazione ammonta a oltre 94’000 euro.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
carburante contrabbando guardia di finanza
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved