13.03.2022 - 11:44
Aggiornamento: 16:29

Lite fra novelli sposi, il marito soccorso in una roggia

Epilogo con (brutta) sorpresa per un banchetto nuziale a Fino Mornasco. Lui recuperato dal gruppo Speleologico-Alpino-Fluviale

di Marco Marelli
lite-fra-novelli-sposi-il-marito-soccorso-in-una-roggia
Ti-Press
Nella buona e nella cattiva sorte...

Violenta lite fra novelli sposi venerdì sera a Fino Mornasco, periferia di Como, che ha visto l’intervento di carabinieri, soccorsi del 118, vigili del fuoco con gli specialisti del Saf (il gruppo Speleologico-Alpino-Fluviale) con soccorso tecnico urgente.

Dopo aver abbandonato il banchetto, il marito è stato trovato due ore dopo in una roggia, ferito in maniera lieve. Un finale che i novelli sposi non avevano immaginato per il giorno del fatidico sì, eppure, come raccontato dal quotidiano La Provincia, è proprio quanto accaduto venerdì sera durante la festa che si stava svolgendo alla Cascina Le Rose di via Costa 13, in Valle Mulini.

Forse una frase sbagliata o un gesto goliardico di troppo e, complice qualche eccesso della serata, la situazione è presto sfuggita di mano tanto da spingere il neo sposo, un 33enne, ad allontanarsi nel verde, per di più della notte.

Il prolungarsi della sua assenza ha preoccupato sposa, parenti e amici che si sono messi alla ricerca dell’uomo. Lo hanno trovato dopo due ore, in un torrente. A quel punto, la chiamata al 112, quando ormai era quasi mezzanotte.

Non è dato sapere se i novelli sposi siano poi andati in viaggio di nozze. È certo che dovranno fare i conti (economici) per procurato allarme.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved