l-acqua-del-lario-sotto-lo-zero-idrometrico
archivio Ti-Press
Spiagge e rive si stanno allungando
01.03.2022 - 16:24
di Marco Marelli

L’acqua del Lario sotto lo zero idrometrico

La mancanza di precipitazioni si fa sentire anche a Como, dove mancano solo 31 centimetri al record di -61,5 registrato nel 1984

Il livello del lago di Como ha toccato ieri il punto più basso da inizio anno, facendo scattare il livello massimo d’allerta, considerato che non sono previste nuove precipitazioni. In mattinata il Lario era a meno 30 centimetri sotto lo zero idrometrico di Malgrate. A preoccupare è anche il fatto che al record negativo del periodo – registrato il 27 febbraio 1984 con il livello a meno 61,5 centimetri sotto lo zero idrometrico – mancano solo 31 centimetri. Il livello del lago di Como continua a calare in quanto la quantità d’acqua in entrata non supera i 30 metri cubi al secondo, mentre ne escono una cinquantina. E questo dà l’esatta dimensione del periodo di ‘magra’ che sta interessando il lago, la cui percentuale di riempimento è scesa sotto la soglia d’allarme del 10% (ieri pomeriggio si attestava all’8,8%). Non essendo previste piogge, non resta che sperare nell’aiuto dell’acqua proveniente dagli invasi alpini, anche se l’ultimo dato disponibile (che risale al 13 febbraio) li dava pieni al 23,2%. Il livello basso sta creando non pochi problemi alla Navigazione lariana. Soprattutto le navi più pesanti stanno incontrando grossi problemi al momento dell’attracco. Intanto, spiagge e rive si stanno allungando a dismisura.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
como lago lario zero idrometrico
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved