06.01.2022 - 19:15
Aggiornamento: 19:36

Tre capre sbranate dal lupo in Val Cavargna

Una carcassa è stata trovata sui monti di Pianca, mentre due animali risultano scomparsi

di Marco Marelli
tre-capre-sbranate-dal-lupo-in-val-cavargna
Ti-Press/Archivio
A cavallo fra Luganese e Val Cavargna

È tornato il lupo sui monti di confine, tra il Luganese e la Val Cavargna, poco distante da Porlezza. Lo conferma il ritrovamento della carcassa di una capra sui monti di Pianca, località di Collo, piccolo borgo abbandonato da tempo da quasi tutti a 1’200 metri di quota, oltre Cavargna, oltre Vegna, ma stabilmente abitato da un 48enne allevatore. Nei giorni scorsi le capre, oltre una ventina, dell’allevatore si sono disperse e risultavano introvabili. L’uomo è salito sino ai monti di Pianca. Qui ha trovato la carcassa di una capra.

Nessun dubbio su chi ha sbranato la capra. A quel punto ha temuto che l’intero gregge potesse aver fatto la stessa fine, sbranato da un lupo. Alla ricerca delle capre si sono posti una sorella, un nipote e un amico dell’allevatore che abitano in Val Rezzo. Una decina di capre sono state trovate in località Torino, un numero analogo è stato recuperato sotto la Toppa, in un luogo molto pericoloso. Due capre non sono state trovate. Da qui l’ipotesi che possano aver fatto la fine della capra sbranata. Le capre recuperate sono state portate a valle e messe al sicuro in una stalla.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved