tutti-tranne-george-clooney-a-mollo-nel-lario
Villa Oleandra (archivio Ti-Press)
14.06.2021 - 12:01
Aggiornamento : 15:57

Tutti, tranne George Clooney, a mollo nel Lario

Il monitoraggio di Ats Insubria parla chiaro: delle 40 spiagge analizzate, la sola a non avere superato l'esame è quella in prossimità della villa di Laglio

di Marco Marelli

Le acque del lago di Como godono di buona salute, è quanto emerso dai dati dell'Ats Insubria. Come ogni anno l'azienda sanitaria nei giorni scorsi ha reso noti i risultati sui monitoraggi delle acque del lago: quest'anno sono state analizzate 40 spiagge e l'unica eccezione è la ‘Riva del Tenciù’, a Laglio, in prossimità della villa di Clooney. In quel punto del lago niente tuffi e la spiaggia risulta off-limits. Le altre 39 sono state promosse a pieni voti. Niente bagno per George che è arrivato sul lago di Como lo scorso 5 giugno e trascorrerà buona parte dell'estate qui con la famiglia.

Buone notizie per il capoluogo lariano dove, dopo molti anni, l'acqua ha passato l'esame anche a Villa Olmo e viale Geno. Insomma, se non fosse per Laglio, quello di Como sarebbe un lago di bere, dove tuffarsi non è più pericoloso, come è stato per moltissimi anni. Il buon stato di salute del Lario è stato certificato anche dall'ultimo monitoraggio di Legambiente.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ats insubria como george clooney lario
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved