18.04.2021 - 14:42
Aggiornamento: 15:11

Dogana di Iselle, tesoro in borsetta verso Lugano

Fermati tre cinesi con 100mila euro e otto Rolex (orologi per un valore di circa 175 mila franchi)

di Marco Marelli
dogana-di-iselle-tesoro-in-borsetta-verso-lugano
Archivio Ti-Press

C'era un tesoro nella borsetta di una giovane cinese che, proveniente dal Vallese con destinazione Lugano, passando dalla Valle Vigezzo, nei giorni scorsi è stata controllata alla dogana di Iselle. “Ha qualcosa di dichiarare?” le hanno chiesto. La giovane, una ragazza di trent'anni, al volante di un Suv con targa tedesca, con a bordo due connazionali, ha risposto “no”. I doganieri hanno controllato la borsetta, scoprendo così il tesoro: 100 mila euro e otto Rolex. Due degli orologi, avvolti in un involucro di plastica, hanno un valore di 50 e i 55 mila euro. Il primo ha una ghiera tempestata di diamanti, il secondo è in platino. Complessivamente il valore degli otto orologi è stato quantificato in 160 mila euro (175mila franchi). Alla donna funzionari di dogana e fiamme gialle della Guardia di finanza, in base alla normativa sul traffico di valuta, hanno sequestrato 46mila euro. Per gli orologi che sono stati sequestrati la donna è stata denunciato per il reato di contrabbando. Il motivo per cui, stando al racconto dei tre cinesi, stavano andando a Lugano, non l'hanno spiegato.



Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved