comasco-precipita-un-aliante-gravissimo-il-pilota
Le operazioni di soccorso (Vigili del Fuoco)
Confine
12.03.2021 - 18:100
Aggiornamento : 15.03.2021 - 10:26

Comasco: precipita un aliante, gravissimo il pilota

L'ultraleggero si è alzato in volo dall'aeroporto comasco di Verzago ed è caduto subito dopo il decollo

Si era alzato in volo dall’aeroporto comasco di Verzago, frazione di Alzate Brianza, ed è precipitato, attorno alle 16, pochi istanti dopo il decollo in una zona semi boschiva all’altezza di via Isonzo, non lontano dalla pista su cui sarebbe poi dovuto atterrare. Gravissime le conseguenze del 64enne pilota amatoriale, che era alla guida dell'ultraleggero che si è schiantato al suolo. È ricoverato in pericolo di vita all'ospedale Sant'Anna di Como.

L’uomo è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo. Per estrarlo sono intervenuti, assieme ai soccorsi del 118, i vigili del fuoco. Stando alle prime informazioni si è appreso che le condizioni del pilota, inizialmente ritenute gravi, sono peggiorate durante le operazioni di soccorso. Quando il medico del 118 si è reso conto che le ferite erano più gravi di quanto ipotizzato, ha chiesto l'intervento dell'elisoccorso per il trasporto del ferito al Sant'Anna. L’ultraleggero è rimasto nel punto dell’impatto: al momento le operazioni per recuperarlo sono ancora in corso, e non si sa cosa sai accaduto, tra le ipotesi, un'avaria all'aliante o un errore del pilota.

Già in passato sono accaduti diversi incidenti analoghi, con velivoli accidentalmente atterrati nei campi circostanti l’aeroporto di Alzate Brianza, molto frequentato anche da appassionati ticinesi del volo su alianti. Sull'accaduto sono state aperte due inchieste. Una da parte della magistratura lariana, la seconda da parte dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo del Ministero dei trasporti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved