confine-800mila-euro-scoperti-alle-dogane
Quasi tutti in entrata verso l’Italia (Foto Ti-Press)
Confine
19.01.2021 - 16:050
Aggiornamento : 18:17

Confine, 800mila euro scoperti alle dogane

È il bilancio dello scorso anno relativo a Domodossola, Ponte Ribellasca-Camedo e Piaggio Valmara-Brissago. Quasi il doppio del 2019

Durante lo scorso anno alla stazione internazionale di Domodossola e alle dogane di Ponte Ribellasca-Camedo e Piaggio Valmara-Brissago funzionari di dogana e Fiamme gialle della Guardia di finanza, nelle attività di contrasto alle frodi e alle violazioni in materia valutaria, hanno intercettato poco meno di 800mila euro. Una somma che risulta quasi doppia rispetto a quella del 2019. La stragrande maggioranza della valuta intercettata entrava in Italia.

Oltre duemila i viaggiatori controllati: 42 quelli che sono stati trovati in possesso di valuta in quantità superiore a quella consentita che è di 10mila euro. Le somme erano nascoste in autovetture, nei bagagli e nei vestiti. Su 800mila euro intercettati, ne sono stati sequestrati 50mila. I trasgressori, avvalendosi della possibilità di definire in maniera agevolata la violazione, pagando come oblazione complessivamente oltre 42mila euro.

© Regiopress, All rights reserved