intercettati-nel-comasco-oltre-50-chili-di-droga
L'eroina è tornata sul mercato (Ti-Press)
23.12.2020 - 12:450
Aggiornamento : 14:47

Intercettati nel Comasco oltre 50 chili di droga

La Finanza ha scoperto su un furgone 5 chili di eroina e 50 di hashish. Esito di una inchiesta aperta da tempo

Cinque chili di eroina e cinquanta chili di hashish, destinati al mercato insubrico, sono stati sequestrati sabato sera a Cermenate, nel Comasco, dalla Guardia di finanza del capoluogo lariano. La notizia è stata fornita mercoledì mattina, dopo che il giudice delle indagini del Tribunale di Como, su richiesta del pubblico ministero Giuseppe Rose, ha firmato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere dei quatto albanesi che si trovavano a bordo di un furgone su cu si stava trasportando l'ingente quantitativo di stupefacenti.

Preoccupano soprattutto i cinque chili di eroina, che mandano un segnale molto pesante: si è tornati a consumare una droga che sembrava appartenente al passato. L'operazione che ha portato al sequestro del consistente quantitativo di sostanze stupefacenti non sarebbe stato generato da un normale controllo per il rispetto delle norme contagio, ma rientrerebbe nell'ambito di una inchiesta che va avanti da tempo. Per quanto si è appreso, i quattro albanesi fermati sabato a Cermenate hanno tutti precedenti specifici. Risiedono in Comuni dell'Olgiatese a ridosso della frontiera con il Ticino. L'eroina sarebbe arrivata dall'Albania, mentre l'hashish dal Nord Africa.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved