e-nel-centro-di-como-spunta-un-pavimento-romano
Piazza Duomo a Como (archivio Ti-Press)
Confine
24.09.2020 - 10:360
Aggiornamento : 11:17

E nel centro di Como spunta un pavimento romano

Scoperto durante i lavori di costruzione di una palazzina residenziale. Intervenuta la Soprintendenza archeologica di Milano

Un pavimento di epoca romana è stato scoperto in via Diaz a Como a poca distanza dall'ex teatro Cressoni, dove nel 2018 fu ritrovato il tesoro occultato del V secolo dopo Cristo, mille monete d'oro sempre di epoca romana, più gioielli e monili, nell'angolo di con via Indipendenza, nel luogo in cui si dice sia sorto fra il Trecento e Settecento il monastero domenicano di Sant'Anna. Una scoperta, quello delle mille monete d'oro, senza precedenti in Italia. Ora questo nuovo ritrovamento.

Del pavimento di via Diaz non è dato sapere in quale stato e di quale metratura. Si è appreso che la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Milano, nel caso della pavimentazione romana venuta alla luce nel cantiere residenziale in via Diaz si è già attivata per le opportune verifiche. Una zona ad alto tasso archeologico, questa della città murata: l’ex Cressoni pare che sorgesse su un’area a destinazione pubblica, in prossimità del Foro di Como. Il ritrovamento, che giunge a 2080 anni dalla fondazione di Como romana da parte di Giulio Cesare, riaccende il dibattito sui tesori archeologici di Como e sulla loro effettiva valorizzazione.

Nel Museo Giovio di piazza Medaglie d’Oro saranno in mostra una cinquantina delle monete d'oro romane di via Diaz. Complice il Covid l'iter per l'installazione del tesoro va per le lunghe.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved