Confine
27.09.2018 - 18:530

Cresce il tesoro di via Diaz a Como: si va verso il record

Monete e monili d'oro del V secolo riemersi in un cantiere edile: ora sono 550, si stima potrebbero raggiungere quota 800

È destinato a diventare un ritrovamento  senza precedenti nel mondo, quello di via Diaz a Como dove sotto dell'ex cinema-teatro Cressoni nell'ambito di un cantiere edile sono riemerse monete e monili d'oro d'epoca romana. «È un ritrovamento eccezionale»,  ribadisce il sopraintendente ai Beni archeologici della Lombardia Luca Rinaldi. Man mano che proseguono gli scavi il numero delle monete d'oro di 5 grammi l'una, risalenti al V secolo dopo Cristo, continua ad aumentare. Inizialmente erano 400, già sono diventate 550. «Complessivamente, quando avremo terminato gli scavi, pensiamo di superare gli 800 pezzi», continua il sopraintendente: «Numericamente si tratta di un ritrovamento superiore rispetto agli altri casi finora scoperti». In Italia c'è il precedente di Sovana in Maremma dove nel 2004, nel corso del restauro di una chiesa, erano state trovate 498 monete d'oro della stessa epoca di quelle di Como.

In via Diaz negli ultimi giorni sono stati trovati anche due anelli d'oro giudicati di particolare fattura. Inoltre sono emerse anche diverse epigrafi romane, attualmente all'esame degli esperti che stanno seguendo gli scavi. Nel frattempo continua il pellegrinaggio da parte di professori, studenti e curiosi. Il cantiere giorno e notte continua ad essere presidiato dai carabinieri del Nucleo patrimonio archeologico della Lombardia. Alla Pinacoteca di Como stanno preparando la sala che ospiterà il 'tesoro di via Diaz'. Gli scavi, per quanto si è appreso, potrebbero terminare questa settimana, poiché si ha notizia che da lunedì riprenderanno a pieno ritmo i lavori per la costruzione di un condominio, con uffici e appartamenti.

Tags
oro
via
via diaz
diaz
monete
scavi
ritrovamento
cantiere
tesoro
© Regiopress, All rights reserved