Ti Press
Confine
07.06.2019 - 18:150

Muore 15enne dopo un tuffo per festeggiare la fine della scuola

Tragedia a Como. Il giovane, che si trovava con un gruppo di compagni, non è più riemerso dall'acqua. Il decesso in ospedale

E' morto lo studente di 15 anni che, poco dopo mezzogiorno, si era tuffato nelle acque del lago a Como per festeggiare la fine della scuola con un gruppo di compagni. Il ragazzo non era riemerso. Soccorso dai sommozzatori dei vigili del fuoco e trasportato in elicottero all'ospedale di Bergamo in condizioni disperate, il giovane non ce l'ha fatta.

Le condizioni del giovane erano apparse subito disperate. Il 15enne era ricoverato in fin di vita all'ospedale di Bergamo, dopo un primo pronto soccorso al Sant'Anna. Il ragazzo attorno a mezzogiorno si è tuffato nelle acque del Lario, dalle parti di viale Geno a Como, senza riemergere. A lanciare l'allarme sono stati gli amici che erano con lui. A ripescarlo in arresto cardiaco sono stati i sommozzatori del Saf (Speleo Alpino Fluviale) dei  vigili del fuoco lariani. Si era alzato in volo anche l'elicottero di Areu, con il quale il giovane è stato trasportato all'ospedale. Il ragazzo sarebbe rimasto a lungo sott'acqua, nonostante l'arrivo immediato dei soccorritori.  Sul posto anche gli agenti della questura di Como che hanno sentito gli amici del  giovane che si è tuffato dal pontile, in un punto del Lario dove negli ultimi quattro anni sono annegati tre ragazzi: 15 agosto 2015, 4 agosto 2017 e 2 giugno 2018. Negli ultimi dieci giorni nel Verbano sono annegati due ragazzi.
 
 

© Regiopress, All rights reserved