Confine
10.04.2019 - 12:200

Polli 'a croce' sulla tomba, è allarme satanisti

Sconcerto vicino a Porlezza per lo sfregio in un cimitero. La profanazione con pennuti, candele nere, un toscano e whisky

Allarmi satanisti a Grandola ed Uniti, a due passi di Porlezza, dopo che lunedì mattina su una tomba del cimitero hanno scoperto che sul marmo c'erano numerosi polli posizionati in modo di formare una croce, diverse candele nere, un grosso toscano e alcune bottiglie di whisky.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Porlezza, a cui è bastato poco per stabilire che l'incursione era avvenuta  nella notte tra domenica e lunedì. Nel giorno festivo la tomba non era ''apparecchiata''. Un fatto analogo a quello di Grandolda ed Uniti era accaduto qualche anno fa in un cimitero di Roma. L'episodio venne considerata un'azione da parte di fanatici della tenebre. Inspiegabile, almeno sino ad ora, la scelta della tomba, la cui profanazione in paese ha suscitato sconcerto e allarme.

Il sindaco Giancarlo Zanfanti: ''Mi hanno parlato di un rito Voodoo. Ma per ora non è il caso di fare ipotesi. Attendiamo cosa accerteranno i carabinieri. È comunque un episodio grave, che fa seguito a quello di due mesi fa''. Allora, un sedicente ''PepPop'' aveva postata su Youtube, le immagini di un giovane del posto ucciso nel 2004 fuori da un pub di Porlezza. Fra le immagini anche la tomba del giovane uccis, con una didascalia, il cui tenore aveva suscitato sconcerto: ''Tomba del violento (...), accoltellato da un minorenne dopo aver molestato una tredicenne". ''PepPop'' sino ad ora non è stato identificato. 

Tags
tomba
porlezza
allarme
sconcerto
satanisti
croce
polli
cimitero
© Regiopress, All rights reserved