Gabriele Putzu
Confine
15.06.2017 - 13:450
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:19

Sgominata associazione dedita al riciclaggio di oro e denaro tra Italia e Svizzera 

Ventisette persone, di cui 4 di nazionalità elvetica, si sono viste notificare dalla procura di Como gli avvisi di conclusione delle indagini. Il Nucleo di Polizia tributaria del capoluogo lariano ha infatti portato alla luce un'associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio e commercio non autorizzato di oro e al riciclaggio di denaro (trasportato clandestinamente dall'Italia alla Svizzera). 

L'associazione era formata da 9 persone, tra cui due svizzeri. L'indagine, sviluppatasi tra luglio 2015 e maggio 2017, ha permesso di accertare numerosi casi di abusivismo finanziario, contrabbando di pietre preziose e oro del valore di circa 15 milioni di euro nonché riciclaggio di oro pari a circa 25 chilogrammi e denaro (2,2 milioni di euro e 576mila franchi). 

Nel corso dell'indagine, inoltre, le forze dell'ordine hanno sequestrato dodici auto destinate al trasporto di denaro e preziosi, 31 chili di metalli preziosi e 299 monili. 

© Regiopress, All rights reserved