05.05.2022 - 08:01
Aggiornamento: 17:05

Crescita del volume d’affari nel primo trimestre per Adecco

Fatturato in aumento del 10% rispetto a un anno prima tra gennaio e marzo per il colosso del lavoro interinale

Ats, a cura de laRegione
crescita-del-volume-d-affari-nel-primo-trimestre-per-adecco
Keystone
Il 2022 è iniziato bene

Il colosso del lavoro interinale Adecco ha registrato un calo dei profitti nel primo trimestre. Il volume d’affari è però cresciuto e l’azienda zurighese è ottimista per il secondo trimestre.

Adecco ha realizzato un utile netto di 92 milioni di euro, in contrazione del 26% rispetto ai 124 milioni di un anno prima. Il risultato operativo Ebita, è calato del 10%, a 185 milioni di euro.

Il gruppo con sede a Glattbrugg, alla periferia settentrionale di Zurigo, ha invece visto crescere il fatturato gennaio-marzo del 10% rispetto a un anno prima, a 5,45 miliardi di euro. La crescita organica è stata del 5% su una base di giorni lavorativi equivalenti.

Per quanto riguarda le prospettive, l’azienda è ottimista. La crescita delle entrate dovrebbe migliorare nel secondo trimestre rispetto al primo grazie agli investimenti. Il margine operativo Ebita dovrebbe migliorare rispetto al trimestre precedente, ma peggiorare rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente (4,5%).

Oltre ai dati trimestrali, il gruppo zurighese ha anche annunciato la nomina di Denis Machuel quale amministratore delegato (Ceo) al posto di d’Alain Dehaze, a patire dal primo di luglio. Machuel era finora direttore generale del gruppo francese Sodexo, specializzato nella fornitura esterna di servizi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved