laRegione
Nuovo abbonamento
Economia
23.06.2020 - 14:470
Aggiornamento : 15:47

Credit Suisse rileva il 35% della banca digitale Modalmais

La transazione per l'acquisto del capitale azionario della società brasiliana si aggira attorno ai 5 miliardi di real brasiliani (circa 900 milioni di franchi)

Credit Suisse ha concluso un accordo strategico a lungo termine con la banca digitale brasiliana Modalmais: il numero due bancario elvetico rileverà fino al 35% del capitale azionario della società. I dettagli finanziari non sono stati resi noti.

Alcune attività dei due istituti bancari sono complementari, indica in una nota odierna Credit Suisse, precisando che il Brasile rappresenta un mercato strategico importante. Stando ai termini dell'accordo, la banca svizzera potrà offrire servizi in diversi settori - ad esempio titoli strutturati e operazioni di debito - utilizzando la tecnologia della piattaforma digitale Modalmais.

Secondo il giornale economico brasiliano Valor Econômico, il valore dell'azienda si aggira attorno ai 5 miliardi di real brasiliani (circa 900 milioni di franchi). L'operazione dovrebbe essere realizzata attraverso il riacquisto di una parte delle azioni appartenenti al proprietario della società, Diniz Ferreira Baptista, e di altri dirigenti. Questo ultimi continueranno tuttavia a controllare l'entità.

Il giornale aggiunge inoltre che le prime discussioni hanno avuto luogo a fine 2019 e la pandemia di Covid-19 ha velocizzato l'operazione in seguito alle "politiche imposte di isolamento sociale e dell'utilizzo più frequente della tecnologia". In Brasile Credit Suisse, a detta di Valor Econômico, ha un patrimonio gestito di 230 miliardi di real (circa 41,4 miliardi di franchi).

Fondata nell'ottobre 2015, Modalmais ha circa un milione di clienti attivi e amministra quasi 10 miliardi di real (oltre 1,8 miliardi di franchi), precisa Credit Suisse, sottolineando che la società è una una delle piattaforme in più rapida crescita in Brasile.

© Regiopress, All rights reserved