Keystone
Economia
04.12.2018 - 11:050

Cambia l'Iva, Amazon si disimpegna dalla Svizzera

Il gigante del commercio online inoltre non consegnerà più dagli Stati Uniti: dal nostro Paese bisognerà far capo alle sedi europee

Acquistare da Amazon per gli svizzeri sarà forse un po' meno sexy. Il leader mondiale del commercio online ha deciso infatti – dal 26 dicembre – di non effettuare più consegne in Svizzera dalla sua sede centrale, la più grande e la meglio fornita. Come riporta 'Ticinonline', i circa 100'000 clienti elvetici sono stati informati nei giorni scorsi tramite lettera. Ordinare sarà naturalmente ancora possibile, ma dalle sedi europee del gigante.

Alla base della decisione sembrerebbe esserci il nuovo regolamento rossocrociato sull'Iva: dal 2019, le società straniere che si occupano di vendita per corrispondenza e che generano oltre 100'000 franchi all'anno in piccole spedizioni in tutto il mondo – ed è il caso naturalmente anche di Amazon – saranno soggette a tassazione. Un adeguamento che, vista l'esiguità del mercato svizzero, non sembrerebbe essere conveniente per l'azienda.

Uno scenario che inevitabilmente fa allontanare, quantomeno, l'ipotesi di una sede elvetica di Amazon, che solo fino a pochi mesi fa sembreva essere imminente.

Tags
amazon
svizzera
iva
© Regiopress, All rights reserved