Archivio Ti-Press
Economia
13.08.2018 - 08:500
Aggiornamento : 09:43

L'Euro continua a perdere terreno sul franco

Oltrepassata la soglia di 1,13 franchi per un euro: la crisi della lira turca sta rafforzando la valuta svizzera rispetto a quella europea.

Euro sempre più giù nei confronti del franco, a causa delle tensioni sui mercati per la crisi in Turchia: la moneta europea è scesa stamani sotto 1,13 franchi. 

Il corso ha toccato un minimo a 1,1287, valore più basso dal 18 agosto 2017, per poi risalire solo lievemente: poco prima delle 9.00 un euro valeva 1,1330 franchi.

Il crollo della lira turca – che quest'anno ha perso oltre un terzo del suo valore, con un movimento al ribasso acceleratosi paurosamente venerdì – ha messo sotto pressione l'euro. Gli investitori temono conseguenza negative in particolare per il settore bancario, con alcuni istituti più esposti di altri. Tanto più che l'onda lunga si è fatta sentire anche su altri mercati emergenti.

Vi è apprensione per l'apertura delle borse in Europa. I mercati asiatici hanno terminato in forte calo: Tokyo ha arretrato del 2%.

Ricerca di valori rifugio

La ricerca di valori rifugio spinge gli operatori a rivolgersi verso lo yen giapponese e il franco svizzero. Il rafforzamento della valuta elvetica, che ancora a metà luglio valeva 1,17, è sicuramente osservato con attenzione dalla Banca nazionale svizzera (Bns): stando agli specialisti l'istituto ha però margini di azione ridotti, considerato che i tassi sono già negativi.

L'esposizione delle banche elvetiche in Turchia è invece considerata relativamente ridotta. Chiaramente però anche Ubs e Credit Suisse non possono sottrarsi in borsa alla tendenza generale del settore.

Tags
euro
franco
franchi
mercati
© Regiopress, All rights reserved