Economia
17.03.2016 - 12:130
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:15

Politica monetaria invariata anche per la Banca nazionale svizzera

La Banca nazionale svizzera (Bns) lascia invariata la sua politica monetaria: l’istituto d’emissione mantiene fermo fra il -1,25% e il -0,25% il margine di fluttuazione del Libor a tre mesi, suo principale tasso di riferimento. Vengono anche confermati gli interessi negativi dello 0,75% sui conti giro presso la Bns. La banca centrale corregge invece leggermente al ribasso le previsioni di crescita per il 2016, portandole all’1,0-1,5%.

L’orientamento monetario comunicato oggi è perfettamente in linea con le previsioni degli analisti, che non si attendevano cambiamenti. Stando ai commentatori visto il quadro internazionale non vi era necessità di agire nell’immediato e la BNS doveva conservare le "cartucce di riserva" per eventuali interventi futuri.

Agli occhi dell’istituto la situazione rimane comunque anormale. "Il franco continua a rimanere sopravvalutato", si legge in un comunicato diramato come da tradizione alle 9.30. Gli interessi negativi rendono gli investimenti in franchi meno attraenti: ma la BNS "rimane attiva sul mercato delle divise, per influenzare se necessario l’evoluzione dei cambi".

Le prospettive per l’economia mondiale negli ultimi mesi – prosegue la nota – sono leggermente peggiorate e i mercati finanziari rimangono volatili. L’inflazione arretra a causa del calo del prezzo del petrolio, nel breve periodo, e più sul medio termine a causa delle fosche prospettive sulla congiuntura mondiale.

La Bns prevede per l’anno in corso un rincaro negativo del -0,8%, contro il -0,5% preventivato nel precedente esame della situazione politica e monetaria, in dicembre. Per il 2017 viene avanzata una stima di +0,1% (-0,2 punti rispetto a dicembre), mentre per il 2018 gli economisti della banca puntano su un +0,8%. Tutto questo se il libor a tre mesi rimarrà fermo al -0,75%, mette in guardia l’istituto.

Potrebbe interessarti anche
Tags
bns
banca
politica
politica monetaria
banca nazionale
nazionale svizzera
banca nazionale svizzera
istituto
© Regiopress, All rights reserved