Cinema

Anche gli attori spingono ‘Oppenheimer’ verso gli Oscar

Agli Screen Actors Guild, il film di Christopher Nolan sul padre della bomba atomica ha vinto in tre categorie su quattro

Come da copione
(Keystone)
25 febbraio 2024
|

Nella serata degli Screen Actors Guild (Sag), i premi del sindacato degli attori, ‘Oppenheimer’, il film di Christopher Nolan sul padre della bomba atomica, ha vinto in tre categorie su quattro candidature: miglior cast, miglior protagonista (Cillian Murphy) e miglior non protagonista (Robert Downey Jr.). In palio erano 15 statuette: Lily Gladstone, la star nativa-americana di ‘Killers of the Flower Moon’ di Martin Scorsese, ha sbarrato la strada a Emma Stone di ‘Povere Creature!’; per la categoria Miglior attrice non protagonista ha vinto Da'vine Joy Randolph, la cuoca in lutto per la morte di un figlio in Vietnam di ‘The Holdovers’.

Sul fronte televisivo, la Sag ha confermato il verdetto degli Emmy: Jeremy Allen White e Ayo Edebiri hanno trionfato per ‘The Bear’ (votato anche come miglior commedia) al pari di Ali Wong e Steven Yeun per ‘Beef’, mentre ‘Succession’ si è confermato Miglior dramma. Pedro Pascal ha vinto per the ‘Last of Us’, Elizabeth Debicky per ‘The Crown’. Barbra Streisand ha accettato il Premio alla carriera: “Sogno un mondo dove il pregiudizio razziale sia cosa del passato”, ha detto l'artista dopo avere ricordato che Hollywood fu costruita da titani come Samuel Goldwyn e Louis Mayer fuggiti dall'antisemitismo in Europa.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE