Musica

Joni Mitchell sul palco dei Grammy

Il suo ‘At Newport’, registrato live nel 2022, è in corsa per il Miglior album folk. Nove anni fa, l'artista fu colpita da un aneurisma

Joni Mitchell
(Keystone)
31 gennaio 2024
|

Ha collezionato 18 nomination e vinto nove premi, ma Joni Mitchell non aveva mai cantato durante la notte dei Grammy. Accadrà domenica sera a Los Angeles, quando la madre di tutte le cantautrici e anche di molti cantautori si unirà ad altri nomi celebri della scaletta già annunciati, tra cui Billy Joel, Olivia Rodrigo e Billie Eilish. La comunicazione arriva dalla Recording Academy, che assegna i più prestigiosi premi per la musica, assieme alla Cbs, il network che trasmetterà la diretta della cerimonia condotta per il quarto anno consecutivo da Trevor Noah. Joni Mitchell, cui nel 2002 andò un Grammy alla carriera, domenica potrebbe ritirare il suo decimo premio, essendo stata candidata per il migliore album folk, ‘Joni Mitchell at Newport’. Registrato dal vivo al Newport Folk Festival nel 2022, prodotto dall’amica Brandi Carlile, colei che l'ha accompagnata negli ultimi due anni nelle rare performance sul palcoscenico, l’album in odor di Grammy ha rappresentato una rinascita per l’autrice di ‘Big Yellow Taxy’, colpita nove anni fa da un aneurisma al cervello. Nell’accompagnare l’uscita del disco, l’artista raccontò di aver dovuto imparare a suonare la chitarra ex novo.

A pochi giorni dall’evento, in testa alle candidature dei Grammy, popolate da artiste, c’è Sza con nove, tra cui quella per miglior album (‘Sos’, in corsa contro ‘Midnights’ di Taylor Swift). Seguono, con sette candidature, Phoebe Bridgers, Victoria Monét e il tecnico/mixer Serban Ghenea. Altre sei nomination sono andate alla suddetta Swift, con Olivia Rodrigo, Billie Eilish, Miley Cyrus (in pole per disco dell'anno con ‘Flowers’), Jon Batiste e Brandy Clark. Taylor Swift è pronta per aggiungere un altro record ai molti già frantumati: se batterà Sza (ma anche Jon Batiste con ‘World Music Radio’, Miley Cyrus con ‘Endless Summer Vacation’, Lana Del Rey con ‘Did You Know That There's a Tunnel Under Ocean Blvd’, Janelle Monáe con ‘The Age of Pleasure’ e Olivia Rodrigo con ‘Guts’), sarà la prima artista ad aver vinto quattro volte in una delle categorie più prestigiose, Album dell'anno.

Dopo l'esclusione dagli Oscar della regista Greta Gerwig e la protagonista Margot Robbie, i Grammy potrebbero regalare una rivincita a ‘Barbie’: sono dodici, in sette categorie, le nomination legate al film, tra queste quella per la miglior canzone dell'anno e disco dell'anno, con ‘What Was I Made For?’, eseguita da Billie Eilish.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE