Musica
11.07.2022 - 12:40
Aggiornamento: 14:41

‘Clarinetto d’improvviso’, Santilli quattro volte live

‘... e l’aria creò il suono’ a Bellinzona il 15 luglio, a Orselina il 16, a San Nazzaro il 28 luglio e ad Ascona il 29

clarinetto-d-improvviso-santilli-quattro-volte-live
Marco Santilli

"Improvvisare da soli è come pensare ad alta voce. Ed essere coi propri pensieri è legato alla solitudine, d’altronde la relazione con sé stessi è la più importante… Suonare in molte lingue equivale a giocare. Come figlio unico, da bimbo mi piaceva giocare da solo... Ecco, credo che questa cosa mi sia un po’ rimasta". Così Marco Santilli introduce ‘Clarinetto d’improvviso… e l’aria creò il suono’, serie di concerti che toccheranno la chiesa evangelica riformata a Bellinzona il 15 luglio, il Santuario della Madonna del Sasso di Orselina il giorno dopo, la chiesa evangelica riformata di San Nazzaro il 28 luglio e la chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Ascona il 29 luglio.
Nato a Locarno e cresciuto a Giornico, nove album a proprio nome, Santilli dirige la Swiss Clarinet Orchestra e fa parte della Commissione di ripartizione e opere della Suisa (www.marcosantilli.com).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved