johnny-depp-e-stato-diffamato-dall-ex-moglie
Keystone
ULTIME NOTIZIE Culture
Scienze
53 min

La Luna ha ereditato dei gas nobili dalla Terra

La scoperta dei ricercatori del Politecnico di Zurigo premette di comprendere meglio la formazione del nostro satellite
Locarno 75
5 ore

Il Pardo d’oro è brasiliano: vince ‘Regra 34’ 

Quello diretto da Julia Murat è il Miglior film; Premio speciale Giuria a ‘Gigi la legge’; Pardo a ‘Tengo sueños eléctricos’, regia e interpretazioni
In concorso
7 ore

Abbas Fahdel e la piccola storia che diventa grande

Il martoriato Libano in ‘Hikayat elbeit elorjowani’, l’epifania cinematografica del regista franco-iracheno-libanese
Piazza Grande
7 ore

Il dolore per il Bataclan si rinnova

Nel giorno dell’accoltellamento di Salman Rushdie, ‘Vous n’aurez pas ma haine’ riapre ferite, ma Kilian Riedhof riduce un attentato a un fatto privato
Spettacoli
7 ore

‘Questo è un giorno molto triste per Los Angeles’

Il cordoglio di Ellen DeGeneres per la morte di Anne Heche, sua compagna dal 1997 al 2000. ‘Ai figli, alla famiglia e agli amici tutto il mio amore’
Culture
9 ore

Lutto nel mondo della cultura italiana: è morto Piero Angela

‘Buon viaggio papà’, scrive Alberto Angela sui suoi profili social annunciando la scomparsa del padre
Locarno 75
9 ore

La presidenza di Marco Solari ai titoli di coda

Già nell’aria da tempo, la notizia trova conferma: nel 2024 ci sarà il cambio della guardia al Locarno Film Festival
Locarno 75
23 ore

Il Boccalino per il miglior film a ‘Petites’ di Lerat-Gersant

Il tradizionale premio della critica indipendente da 22 anni celebra i film presenti al Festival capaci ci toccare temi etici, morali e politici
Cinema
1 gior

Staccata la spina: è morta l’attrice Anne Heche

La 53enne era stata coinvolta in un incidente automobilistico una settimana fa. In coma da allora, sono state spente le macchine che la tenevano in vita
Culture
1 gior

Arzo, un ciclo d’incontri accompagna il Festival di narrazione

Big Data, stereotipi, frontiera e il G8 di Genova. Dal 18 al 21 agosto, parallelamente al Festival, alla Corte dei Miracoli di Arzo
Culture
1 gior

La storia del Grigioni italiano attraverso le teche Rsi

Sabato 20 agosto a Roveredo, nella Sala patriziale del comune. Modera Fabrizio Casati; sul palco, a commentare i filmati, Bruno Bergomi e Federico Jolly
01.06.2022 - 22:02
Aggiornamento: 22:22
Ansa, a cura de laRegione

Johnny Depp è stato diffamato dall’ex moglie

Amber Heard condannata a pagare 15 milioni di dollari, ma ne riceverà 2 per una contro-diffamazione

Johnny Depp ha vinto, Amber Heard lo ha diffamato: la giuria del processo di Fairfax in Virginia ha raggiunto il verdetto. Questo il verdetto della giuria dopo sei settimane di processo e 13 ore di deliberazioni in camera di consiglio.

Amber ha accolto a capo chino la lettura della sentenza. Johnny è ancora in Gran Bretagna e poco prima della lettura del giudizio a lui favorevole era stato fotografato in un pub di Newcastle. L’attore aveva fatto causa all’ex moglie chiedendo "almeno" 50 milioni di dollari di danni sulla scorta di un op-ed da lei firmato sul Washington Post nel 2018. L’articolo intitolato "Ho parlato contro la violenza sessuale e dovuto far fronte alll’ira della nostra cultura. Questo deve cambiare" non menzionava Depp per nome. Amber aveva rilanciato con una controquerela quando un avvocato di lui aveva definito le sue accuse "un imbroglio". Amber Heard dovrà pagare all’ex marito 15 milioni di dollari di danni per averlo diffamato: una cifra inferiore ai 50 milioni chiesti dall’attore ma pur sempre gigantesca e più del doppio degli alimenti ricevuti al momento del divorzio.

Il processo

Il processo ad altissimo contenuto mediatico è durato sei settimane durante le quali Depp e la Heard si sono fatti a pezzi a vicenda descrivendo, da opposti punti di vista, un matrimonio degli orrori a base di violenze reciproche sotto gli effetti della gelosia di lui, dell’alcol e della droga. Amber e Johnny, che si erano conosciuti nel 2011 sul set di "The Rum Diary", si erano sposati nel 2015, ma l’unione era naufragata quasi subito e nel 2016 lei aveva chiesto il divorzio ottenendo anche un’ingiunzione della magistratura per evitare che l’ex marito le si potesse avvicinare. Chiedendo "almeno" 50 milioni di dollari di danni, Depp ha accusato la Heard di avergli distrutto la carriera e la reputazione con un editoriale sul Washington Post uscito nel dicembre 2018 in coincidenza con il suo film "Aquaman". Nell’articolo, scritto in realtà da avvocati dell’organizzazione per i diritti civili American Civil Liberties Union, Amber si era definita "una figura pubblica che rappresenta la violenza domestica". Dopo oltre un anno di schermaglie legali, l’attrice aveva contro-querelato Johnny, affermando di esser stata diffamata a sua volta quando un avvocato di lui, Adam Waldman, aveva definito "un imbroglio" le sue accuse. Per questo Johnny Depp dovra’ risarcire Amber Heard seppure in misura minore di quanto tocchera’ a lei. I giurati hanno assegnato infatti all’attrice un compenso di 2 milioni di dollari.

Sette persone - cinque uomini e tre donne - hanno lavorato al verdetto. Per determinare chi dei due ha vinto la causa hanno dovuto esaminare una montagna di elementi valutando chi ne avesse portati di più, e con maggior peso, per dimostrare di esser stato diffamato e se c’è stata "chiara e convincente prova che è stato fatto con vera malizia".

Depp non era in aula

Johnny Depp non è stato presente alla lettura del verdetto perche’ si trova ancora in Gran Bretagna dove ha suonato con Jeff Beck alla Royal Albert Hall di Londra. "A causa di impegni di lavoro presi prima del processo, fisicamente non sara’ in aula, ma si colleghera’ per guardare l’esito della vertenza dal Regno Unito", aveva detto una fonte vicina all’attore. Johnny Depp e’ stato poi fotografato in un pub di Newcastle poco prima del verdetto. "La sua assenza dimostra quali sono le sue priorità. Johnny suona la chitarra in Gran Bretagna mentre Amber aspetta un verdetto in Virginia. Depp porta in tournée il suo cinismo e la sua mancanza di serietà", aveva detto un portavoce di Amber Heard commentando l’assenza dell’ex marito dall’aula di Fairfax in Virginia. Una piccola folla, nulla rispetto alle giornate "calde" del processo, si e’ radunata fuori dalla corte. Una donna aveva in mano un cartellone decorato con cuoricini e la scritta "Giustizia per Johnny".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
amber heard diffamato johnny depp milioni dollari processo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved