may-the-4th-be-with-you-oggi-e-lo-star-wars-day
Keystone
Harrison Ford, Carrie Fisher e Mark Hamill nei panni di Ian Solo, la Principessa Leila e Luke Skywalker nel primo film della saga
04.05.2022 - 12:34
Aggiornamento: 14:27
a cura di Marco Narzisi

‘May the 4th be with you’: oggi è lo Star Wars Day

Il 4 maggio i fan della saga creata da George Lucas rivendicano la loro appartenenza, fra maratone dei film ed eventi

Le migliaia di fan della saga di Star Wars, creata negli anni 70 da George Lucas, festeggiano oggi, 4 maggio, lo Star Wars Day. La ricorrenza informale è l’occasione per rivendicare l’appartenenza alla schiera degli appassionati in modi diversi: dal piazzarsi sul divano per una maratona dei nove episodi della serie (in ordine di uscita dei film o nell’ordine cronologico degli eventi) o partecipando ai tanti eventi organizzati nel mondo dai gruppi di fan.

L’origine dello Star Wars Day, e la sua collocazione proprio nella data del 4 maggio, nasce da un gioco di parole in inglese partendo da una delle frasi più celebri del film, "May the Force be with you"(Che la Forza sia con te), che per il doppio significato di "May" ("Maggio" o "Possa") e l’assonanza fra "Force" (Forza) e "Fourth" (Quarto) diventa "May the Fourth be with you", ovvero "Che il 4 maggio sia con te".

A livello storico, però, il "debutto" della frase non ha a che fare con la Repubblica Galattica o con l’imperatore Palpatine, ma con il Regno Unito e la premier Margaret Thatcher. Il 4 maggio del 1979, infatti, la "lady di ferro" divenne la prima donna a essere eletta Primo Ministro: per l’occasione il Partito conservatore comprò una pagina del London Evening News per congratularsi, scrivendo proprio "May The Fourth be with you, Maggie. Congratulations".

La prima apparizione della frase tra i fan della serie viene invece collocata nel 2008, quando fu pubblicata in un post su un gruppo Facebook dedicato a Luke Skywalker Day, divenendo popolare in breve tempo tanto che nel 2011 furono organizzate a Toronto le prime celebrazioni ufficiali della ricorrenza del 4 maggio.

La saga, il cui primo episodio uscì nelle sale nel 1977. Dopo la prima storica trilogia ("Guerre Stellari", "L’Impero colpisce ancora" e "Il Ritorno dello Jedi"), fra il 1999 e il 2005 sono stati pubblicati altri tre episodi che ne costituiscono il prequel: "La minaccia fantasma", "L’attacco dei cloni" e "La vendetta dei Sith". Con l’uscita della seconda trilogia, gli episodi vennero rinominati nell’ordine cronologico degli eventi, cosicché il primo film del 1977 è oggi conosciuto come "Episodio IV". Fra il 2015 e il 2019 è stata invece pubblicata la terza e ultima trilogia, composta da "Il risveglio della Forza", "Gli ultimi Jedi" e "L’ascesa di Skywalker" che è invece un sequel. Ai nove episodi si sono poi aggiunti due spin-off: "Rogue One" e "Solo".

Ad oggi, con 10 miliardi di incassi, è il marchio cinematografico più redditizio dopo l’Universo Marvel.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
star wars star wars day
© Regiopress, All rights reserved