marius-bear-per-la-svizzera-all-eurovision-di-torino
Marius Bear
Eurovision Song Contest
08.03.2022 - 13:12
Aggiornamento: 14:29

Marius Bear per la Svizzera all’Eurovision di Torino

Dal Canton Appenzello, in gara con ‘Boys Do Cry‘, scelto da 100 telespettatrici e telespettatori e da una giuria internazionale di 20 esperte ed esperti

Marius Bear con il suo brano ‘Boys Do Cry’ rappresenterà la Svizzera all’Eurovision Song Contest di Torino. Il musicista del Canton Appenzello è stato scelto da un panel di 100 telespettatrici e telespettatori e da una giuria internazionale composta da 20 esperte ed esperti. La Svizzera sarà in gara nella prima semifinale, in programma martedì 10 maggio 2022.

Marius, 28 anni, suona la chitarra e ha esordito come musicista di strada in Svizzera e in Germania prima di trasferirsi a New York per diversi mesi. Formatosi come meccanico di macchinari edili, ha poi intrapreso, dal 2017, studi in produzione musicale al Bimm di Londra. Nel 2019 ha pubblicato il suo primo album ‘Not Loud Enough’, che gli è valso il titolo di ‘Best Talent’ agli Swiss Music Award. Il senso di ‘Boys Do Cry’ (I ragazzi piangono) spiegato dal suo autore: "Ho imparato sin da piccolo a non vergognarmi dei miei sentimenti. Come uomo, non ho paura di piangere o di rivelare le mie debolezze al mio pubblico. Non voglio nascondere le mie emozioni, ma mostrarmi per quello che sono. E voglio incoraggiare il mio pubblico a fare lo stesso". Marius Bear ha scritto e prodotto la sua canzone con il cantautore Martin Gallop. Il brano è contenuto nell’omonimo album, in uscita il prossimo 25 marzo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
boys do cry canton appenzello eurovision song contest marius bear torino
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved