il-violino-di-elia-bastida-dal-classico-al-virtuosismo-jazz
Con il contrabbassista Joan Chamorro
ULTIME NOTIZIE Culture
Musica
1 ora

Frequenze libere, Trio Libelle allo Spazio Elle

Raphael Loher, Nils Fischer e Silke Strahl per il sesto appuntamento della rassegna, domenica 22 maggio alle 17.30 a Locarno
Concerti
2 ore

Enrico Pieranunzi a Jazz in Bess

Tra i più noti e apprezzati protagonisti della scena jazzistica internazionale, è atteso domenica 22 maggio alle 20.30
Danza
3 ore

Manca poco al Lugano Dance Project

Tra mercoledì 25 e domenica 29 maggio, Lugano si trasforma nella città della danza
Spettacoli
3 ore

Dagli Aphrodite’s Child a ‘Blade Runner,’ addio a Vangelis

Il compositore greco, autore di celebri colonne sonore e tastierista della band prog-rock con Demis Roussos è morto oggi a 79 anni
Streaming
4 ore

Fughe di notizie su ‘Stranger Things’, Netflix nella bufera

Tra le carte di un Monopoly promozionale, ve ne sarebbero alcune che rivelerebbero particolari della trama ancora top secret della quarta stagione
Cinema
4 ore

‘Marx può aspettare’ di Bellocchio all’Otello di Ascona

In versione originale italiana con sottotitoli in tedesco, il documentario presentato a Cannes nel 2021
Cannes 75
4 ore

Tom Cruise inonda il cielo sulla Croisette

Era il giorno di ‘Top Gun: Maverick’, ma anche del Bellocchio di ‘Esterno notte’, Aldo Moro diventato serie. E di due film in concorso non ‘globalizzati’
Società
8 ore

Prodigio di libertà e indipendenza: è Anna Kuliscioff

Alla Biblioteca cantonale di Locarno, domani sera, una conferenza per conoscere una delle protagoniste del socialismo e del femminismo italiani
Jazz Cat Club
26.01.2022 - 13:35
Aggiornamento : 16:18

Il violino di Elia Bastida, dal classico al virtuosismo jazz

Lunedì 31 gennaio alle 20.45, per il Jazz Cat in trasferta al Sociale, la 27enne violinista catalana con il trio del contrabbassista Joan Chamorro

Ha iniziato a suonare il violino classico all’età di cinque anni e a diciassette, senza alcuna nozione jazzistica, è entrata a far parte della band del contrabbassista Joan Chamorro, emergendo grazie al suo talento e sulla scia di quella scuola di violinisti del jazz, specie rara, che annovera nomi quali Stephane Grappelli, Joe Venuti e Jean-Luc Ponty. Elia Bastida, 27enne catalana con la quale riprende la stagione del Jazz Cat Club, è per molti destinata a seguire le orme di questi grandi della musica. Polistrumentista (oltre al violino suona anche il sax tenore e canta, con una predilezione per la bossanova), sarà sul palco del Teatro Sociale per una versione extra-muros del Jazz Cat Club. L’appuntamento è per lunedì 31 gennaio alle 20.45 a Bellinzona con il trio di Chamorro, band leader e insegnante il cui lavoro è legato alla Escola Municipal de Musica de Sant Andreu, dove il contrabbassista ha fondato l’omonima jazz band nell’ambito della quale ha saputo coltivare il talento musicale di molti adolescenti: la trombettista Andrea Motis e la trombonista Rita Payes, per esempio, già ammirate ad Ascona negli scorsi anni.

Due album all’attivo a suo nome – ‘Elia Bastida Meets Scott Hamilton’ e l’ultimo ‘The Magic Sound of the Violin’ – e collaborazioni che la portano a esplorare ambiti musicali che sconfinano oltre il jazz, di lei Chamorro scrisse: “Nella sua musica ha integrato la musicalità e l’intensità di Grappelli e tutto ciò che hanno apportato il bebop, l’hardbop e altre musiche, finendo per trovare un proprio stile, ricco di sfumature, nel quale riesce a estrarre tutte le meravigliose possibilità dal magico suono del violino”. A Bellinzona, con Bastida (violino, voce e sax tenore) e Chamorro (contrabbasso), suoneranno Josep Traver alla chitarra e Arnau Julià alla batteria (prenotazioni: Ufficio Turistico Bellinzonese e Valli, Tel. 091 825 48 18, dalle 13.30 alle 17.30. Online: ticketcorner.ch).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona elia bastida jazz cat club joan chamorro teatro sociale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved