Zurigo
1
Young Boys
0
fine
(0-0)
Lucerna
Basilea
16:30
 
Losanna
Servette
16:30
 
Milan
1
Sassuolo
2
2. tempo
(1-2)
Spezia
0
Bologna
0
2. tempo
(0-0)
Lakers
2
Ajoie
1
1. tempo
(2-1)
Zugo Academy
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
Winterthur
0
La Chaux de Fonds
3
1. tempo
(0-3)
la-valle-dei-mulini-ispira-la-passeggiata-musicale-al-lac
‘Un giorno arrivano nel villaggio le Macchine Perfette...’ (Terre di mezzo Editore)
Spettacoli
25.10.2021 - 16:350
Aggiornamento : 17:52

‘La valle dei mulini’ ispira la Passeggiata musicale al Lac

Ideata e prodotta dall’Osi in coproduzione con l’Associazione Oggimusica e Lac, l’edizione 2021 si tiene domenica 14 novembre dalle 14

a cura de laRegione

Dopo ‘Alice nel Paese delle Meraviglie’, ‘La valle dei mulini’, fiaba che tratta del rapporto, a volte difficile, fra gli uomini e le macchine. Sarà l’opera del 2015 scritta da Noelia Blanco e Valeria Docampo a ispirare l’abituale Passeggiata musicale prodotta dall’Osi in coproduzione con l’Associazione Oggimusica e Lac, in programma domenica 14 novembre dalle 14, con la regia affidata a Fabrizio Rosso, ideatore di un percorso musicale e visivo allestito negli spazi del Lac. Nella cinque scene allestite in altrettanti ambienti del centro culturale, l’Orchestra della Svizzera italiana sarà divisa in quattro formazioni diverse, affidate alla direzione di tre giovani studenti di direzione del Conservatorio della Svizzera italiana: Rosina Flückiger, Antonio Planelles Gallega e Arseniy Shkaptsov. Le musiche sono state commissionate da Oggimusica e dall’Osi a tre giovani compositori svizzeri: Carmen Nunez, Lenos Lenophyllum e Paul Taro Schmidt. Si rinnova la collaborazione con i musicisti del Corso d’improvvisazione libera del Conservatorio della Svizzera italiana e con i piccoli ballerini della Scuola di danza Spazio inverso di Tesserete. Canteranno i giovani coristi del Coro Cromatica.

L’evento si rivolge a un pubblico di grandi e piccini. Nel corso del pomeriggio verranno proposte otto repliche, della durata ognuna di 20-30 minuti. La partecipazione è gratuita e soggetta a prenotazione obbligatoria sul sito sul www.osi.swiss.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved