NY Rangers
PHI Flyers
01:00
 
Detroit Red Wings
Seattle Kraken
01:30
 
TOR Leafs
COL Avalanche
01:30
 
OTT Senators
VAN Canucks
01:30
 
semplicita-e-istinto-la-regola-dei-sinplus
Sinplus (foto: Ray Tarantino)
ULTIME NOTIZIE Culture
Spettacoli
2 ore

Gran finale a Manno per ‘Se la va, la gh’a i röd’

La Compagnia Teatrale Flavio Sala chiude la tournée del garage Pistoni il 3 e il 4 dicembre alle 20.30 e il 5 dicembre alle 16 nella Sala Aragonite
Streaming
4 ore

Netflix e affini, solo in Svizzera si paga così tanto

La Confederazione è una miniera d‘oro per il servizi di streaming. Lo segnala, sulla base di confronti, il periodico K-Tipp (che suggerisce ’aggiramenti’)
Musica
6 ore

I Måneskin, manco a dirlo, gli italiani più ascoltati al mondo

Non in Italia però, dove l’artista più popolare è Sfera Ebbasta e il singolo più ascoltato è ‘Malibù’ di Sangiovanni. Questo dicono i dati di Spotify
Cinema
8 ore

In sala ‘È stata la mano di Dio’ di Paolo Sorrentino

Presentato a Venezia 78, Leone d’argento, candidato agli Oscar per l’Italia, esclusivamente nei cinema ticinesi giovedì 2 dicembre
Culture
9 ore

Altroquando, i vincitori del concorso letterario

Aspettando la sua alternativa cinematografica, al via il 3 dicembre, l’Associazione rende pubblici nomi e titoli dei primi tre classificati
Libri
11 ore

‘Il piccolo principe’ in Sursilvano, Surmirano e Vallader

Ristampato nei tre idiomi grigionesi il capolavoro della letteratura internazionale di Antoine de Saint-Exupéry, dopo attenta revisione editoriale
Culture
12 ore

Rsi, la Cultura cambia con Vanni Bianconi

Lo scrittore, poeta e traduttore sarà il nuovo responsabile del settore. “Convinto dalla voglia di cambiamento, ma la qualità rimane centrale” ci ha detto
Spettacoli
1 gior

Elio De Capitani finalmente al Lac con ‘Diplomazia’

L’attore interpreterà il generale tedesco che doveva radere al suolo Parigi. Uno spettacolo che avrebbe dovuto debuttare a Lugano nel 2020
Culture
1 gior

‘Informazione Rete Uno alla deriva’; ‘No, sempre al centro’

La Rsi risponde all’Associazione per la difesa del servizio pubblico che ieri aveva parlato di ‘chiaro indebolimento del palinsesto informativo’
Culture
1 gior

Crowdfunding: un milione di franchi in buoni Liber

Grande successo per la campagna del settore svizzero dei libri concepita per alleviare le perdite subite da autrici, autori, case editrici e librerie
Cinema
1 gior

‘Loving Highsmith’ apre le 57esime Giornate di Soletta

Il ritratto della scrittrice statunitense Patricia Highsmith, che raggiunse la fama con Hitchcock, nel documentario della basilese Eva Vitija
Musica
1 gior

Barocchisti e Coro Rsi dal ‘De Profundis’ al ‘Gloria’

Diretti da Diego Fasolis, sabato 11 dicembre alle 20.30 a Lugano-Besso, Auditorio Stelio Molo, in collaborazione con la Rsi
Culture
1 gior

Tra libri d’artista e ‘Fluire’, Valsangiacomo in Biblioteca

Giovedì 2 dicembre alle 18 a Lugano, mostra/incontro con Mauro ‘Vals’ Valsangiacomo, fresco vincitore del premio Virgilio Masciadri
Spettacoli
1 gior

Joyce Elaine Yuille, The Gospel Times al Teatro del Gatto

La vocalist newyorkese, milanese d’adozione, incontra l’ensemble romagnolo Jazz Inc. Il risultato è live, giovedì 9 dicembre ad Ascona
Spettacoli
10.08.2021 - 17:580

Semplicità e istinto, la regola dei Sinplus

L'istintivo ‘Break The Rules', nuovo album dei fratelli Broggini, approda allo Spartyto Open Air di Biasca il 27 agosto. 'Finalmente un pubblico non seduto'.

La vita dal vivo ricomincia in Europa a ottobre, il 2 a Monaco di Baviera, il 6 in Polonia, il 7 a Berlino, l’8 a Praga e il 9 ad Amburgo. Ma si scaldano i motori dalle parti di casa. I Sinplus passano da Biasca il 27 agosto per onorare lo Spartyto Open Air, main act di una triplice offerta completata dal Collettivo Terry Blue del singer songwriter ‘milanese’ Leo Pusterla e dai Midnight lovers & the Horny Horns. Il giorno dopo sarà la volta dei 77 Bombay Street, in un set sempre svizzero-ticinese che prevede anche Make Plain e Joe Dallas & The Monks. Con ‘Unbreakable’ al centro (anno 2012, Eurovision Song Contest di Baku), le vicende alternative rock dei fratelli Ivan e Gabriel Broggini from Locarno Switzerland parlano di Mtv Award, Isle of Wight Festival, Moon & Stars opening per Roxette e altro ancora. E di quattro album, l’ultimo dei quali – ‘Break The Rules’, anche singolo finito dritto nella playlist ‘All New Rock’ di Spotify – uscito nel maggio di quest’anno.

«È bello pubblicare nuova musica, ne avevamo un gran bisogno», racconta Gabriel a laRegione. «L’album era pronto da un po’ e c’era una gran voglia di pubblicarlo. E tutto è iniziato alla grande». Ultimo singolo in ordine di tempo, ‘Private Show (My RnR)’, energica e assai ben prodotta lettera d'amore cantata a bordo di una Ford Mustang (il video) e spedita al rock and roll, riepilogativa di un album che paga il dovuto tributo alle fonti ispiratrici, ma le fonti ispiratrici sono buone. Come la timbrica Billy Idol del singolo che si ritrova anche in ‘Don't Wanna Waste My Time’, e i caldi e britannici pattern chitarristici in ‘Van Gogh’. «Abbiamo sempre ascoltato questo tipo di musica – dice Ivan – tutte grandi band fine anni 80 inizio anni 90, un suono da riprendere e valorizzare. Ci è venuto molto naturale andare in quella direzione. Billy Idol non l’abbiamo ascoltato tantissimo, ma Cult e U2 sì. E ci hanno citato anche i Depeche Mode, naturalmente». L'album sta lì anche confermare l'istintività ascoltata nei singoli estratti. Ivan: «Sono canzoni nate con l’idea che i pezzi andranno suonati dal vivo e che l’album verrà completato dal live. Gli arrangiamenti sono semplici, per la classica formazione di quattro elementi. Ci siamo detti che non era il caso di pensarci sopra troppo, ma di lasciarci andare, godercela. Credo che alla fine questa cosa si percepisca».

Nel rompere le regole, ‘Break The Rules’ ne conferma una, e cioè che i Sinplus hanno trovato un proprio suono. Questo. «Il nuovo album – e qui parla Gabriel – ci ha permesso di fare una ricerca e di rimettere la chiesa al centro del paese, di ritrovare le nostre origini, la base solida dalla quale ripartire». E i Sinplus sono già ripartiti. Ivan: «Da tre settimane siamo in fase di scrittura full time, con l'idea di produrre nuova musica entro ottobre al più tardi. Il momento è buono e va sfruttato, un album in blocco servirà a dare un bel segnale di ritorno a quello che siamo». Gabriel, surfisticamente parlando: «L’onda è bella, e quando arriva è giusto cavalcarla. I concerti di ottobre ci constringono a preparare le cose per tempo, il tempo scarseggerà, stiamo cercando di mettere fieno in cascina».

I Sinplus più recenti sono quelli visti in ‘Zeuro in condotta’ su ReteDue, in pieno Europeo di calcio e, ancor prima, quelli dello Showcase Rsi per presentare il nuovo album. Ora c'è Biasca, che è il segno della ripartenza. Gabriel: «Sembrerebbe di sì. Finché non sei sul palco, un po’ di preoccupazione c’è sempre, ma sembra che tutto stia riprendendo. Suoneremo il nuovo disco, ovviamente ‘Unbreakable’, che fa parte delle cose che devi fare ma che è anche bello fare, perché il pubblico le canta ed è una cosa molto bella. Ci sarà una carica particolare, sapendo che davanti a noi avremo un pubblico, finalmente, non seduto».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved