ULTIME NOTIZIE Culture
Scienze
3 ore

Endometriosi, da una ricerca bernese un test non invasivo

La patologia colpisce il 10-15% di donne in età fertile. Scoperte alcune cellule nelle donne afflitte da essa che dovrebbero servire da biomarcatore
Scienze
8 ore

Il Nobel per la Chimica 2022 a Bertozzi, Meldal e Sharpless

Il team è stato premiato per la ricerca sulla cosiddetta ‘chimica a scatto’, con applicazioni anche nella lotta contro i tumori
Culture
10 ore

La cappa plumbea che spaventa la destra

Marcello Veneziani ci parla del suo ultimo pamphlet, dedicato ai presunti eccessi del politically correct, della cancel culture e così via
Spettacoli
10 ore

‘Brad Pitt violento contro me e con i bambini’

Nuove accuse di Angelina Jolie all’indirizzo dell’ex marito. I fatti risalirebbero al settembre di sei anni fa
Arte
21 ore

Le risonanze emotive del colore in Augusto Giacometti

Il Museo Ciäsa Granda di Stampa dedica una mostra al pittore indagatore di cromie quasi astratte ante litteram. Fino al 20 ottobre
Spettacoli
1 gior

L’ex beatle Ringo Starr ha il Covid-19: tournée cancellata

Il cantante si trova in Nord America con il gruppo rock fondato nel 1989 i cui componenti cambiano a seconda della disponibilità degli artisti
Musica
1 gior

Addio a Loretta Lynn, icona della musica country in Usa

La leggenda della musica country americana è morta a 90 anni. Figlia di un minatore, le sue canzoni cantavano della sua condizione sociale
Cinema
1 gior

James Bond e il cinema, la morte può attendere

Il 5 ottobre di sessant’anni fa l’esordio cinematografico del personaggio più longevo della storia del cinema. Ancora si cerca il successore di Craig
Scienze
1 gior

Una tarma ha nella saliva gli enzimi che sciolgono la plastica

La Galleria mellonella, nota anche come camola del miele, riesce a degradare il polietilene tramite due proteine individuate da un team italo-spagnolo
Vallemaggia Magic Blues
19.07.2021 - 15:56
Aggiornamento: 18:08

Seconda settimana tra blues italo-ticinese e 'Good old days'

Di mercoledì, Freddie & The Cannonballs, freschi di Swiss Blues Award, Gnola Blues Band e Treves Blues band; il giorno dopo, Woamp e Lazy Poker Blues Band

seconda-settimana-tra-blues-italo-ticinese-e-good-old-days
Lazy Poker Blues Band, gran finale di giovedì 22 luglio

Confidando in una seconda settimana dalle condizioni meteo più ‘tolleranti’, il Vallemaggia Magic Blues ricomincia mercoledì 21 luglio dalle 20.30 a Cevio all'insegna del Blues di matrice ticinese e italiana con l’aggiunta della Lazy Poker Blues Band. La serata ‘Blues speaks italian’ prenderà il via con Freddie & the Cannonballs, freschi vincitori dello Swiss Blues Challenge, con il leader Federico ‘Freddie‘ Albertoni a guidare – tra sonorità anni 50 ‘moderne’ – una formazione che include Mad Mantello alla chitarra, il batterista Roberto Panzeri, i sassofonisti Nigel Casey e Olmo Antezana ed Andy Appignani all’organo hammond, ultimo nome unitosi ai Cannonballs. A seguire, la Gnola Blues Band guidata dal leader e fondatore Maurizio Glielmo, alias ‘Gnola’, chitarrista dai lunghi e prestigiosi trascorsi nella scena blues italiana. A chiudere la serata di mercoledì, la sempreverde Treves Blues Band di Fabio Treves, nata nel lontano 1974, quando il giovane armonicista di Lambrate (Milano) decise di portare sulla scena del momento, popolata da rock, prog e cantautorato, i grandi maestri del Blues. 

Giovedì 22 luglio dalle 20.30, sempre a Cevio, ‘Swiss Blues Rock Oldies Night’, quarta serata rievocativa dei ‘Good old days’. Si comincia con i Woamp, nati nel 2004 ma dai componenti hanno alle spalle hanno oltre cinquant’anni di carriera. Woamp è l’acronimo delle iniziali dei nomi dei cinque componenti la band. William Mazzoni, storica voce dei Nightbirds, Augusto Margheri (basso, già ), il batterista Max Bianchi e il chitarrista Pietro Fabbri. Al posto del tastierista Oscar Bozzetto, un secondo chitarrista, il ticinese Fabrizio Ghiringhelli. A seguire, la Lazy Poker Blues Band, che ha scritto pagine importanti della storia del Blues svizzero: una lunga serie di album a partire da ‘Take it lazy’ (1978), negli studi di Chicago con A.C. Reed, Kenny Neal e Billy Branch, sul palco con Jimmy Johnson, Little Smokey Smothers, Jon McDonald e Steve Freund (www.magicblues.ch).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved