WAS Capitals
2
Detroit Red Wings
3
fine
(1-0 : 1-1 : 0-1 : 0-1)
FLO Panthers
4
BOS Bruins
1
fine
(1-1 : 1-0 : 2-0)
CHI Blackhawks
2
TOR Leafs
2
3. tempo
(2-0 : 0-1 : 0-1)
DAL Stars
2
VEGAS Knights
1
2. tempo
(1-1 : 1-0)
EDM Oilers
PHI Flyers
04:00
 
cannes-2021-il-cinema-per-il-clima
ULTIME NOTIZIE Culture
Dischi
7 ore

‘Future Memorabilia’, gli Oliver Onions si rivisitano

Guido e Maurizio De Angelis, storico duo delle colonne sonore, danno nuova veste al repertorio (con illustri special guest)
Culture
8 ore

È nata eCHo, la rete per l’arte sonora e radiofonica in Svizzera

Vuole collegare i sound maker, socializzare competenze, difendere i diritti, diffondere il patrimonio svizzero di creazioni sonore e radiofoniche
Museo d’arte
10 ore

I grandi del jazz improvvisano su A.R. Penck

L’artista tedesco fu anche batterista: il quartetto Moroni-Bosso-Fioravanti-Ballard improvvisa su di lui il 19 dicembre per la retrospettiva di Mendrisio
Società
11 ore

Duemila giocattoli su tre piani per tornare bambini

Dopo la chiusura in Italia dei negozi Disney sbarca a Milano, nella centrale piazza Cordusio, il primo punto vendita del colosso mondiale Fao Schwarz
Culture
13 ore

Il patrimonio visivo Ssr sul portale memobase.ch

Circa 4 milioni di trasmissioni audio e video andate in onda dagli anni Trenta a oggi saranno interamente consultabili online e nelle 4 lingue nazionali
Spettacoli
14 ore

I Måneskin apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas

Accadrà il prossimo 6 novembre. Ad annunciarlo è Jimmy Fallon, che ha ospitato la rock band italiana nel suo popolarissimo Tonight Show
Teatro Sociale
15 ore

Compagnia Flavio Sala, tre giorni di ‘Se la va la gh’a i röd’

La commedia dialettale scritta da Gionas Calderari e diretta da Flavio Sala va in scena il 29, 30 e 31 ottobre a Bellinzona
Musica
19 ore

Una settimana di jazz all’Hotel Ascona

Dal primo al 7 novembre con concerti di mezzogiorno e jam session serali aperte al pubblico
Rap
19 ore

Mattak, ‘Riproduzione vietata’ allo Studio Foce

Sabato 13 novembre alle 21.30, il rapper originario di Comano presenta a Lugano il suo primo album, uscito in estate
Concerti
19 ore

Luca Stoll Trio a Jazz in Bess, Azul Oud a Coglio

Ethno jazz per l’Autunno dell’Hotel Cristallina venerdì 29 ottobre; sabato 30 è jam a Besso
Spettacoli
30.06.2021 - 18:480

Cannes 2021, il cinema per il clima

Sei documentari e una fiction nella Selezione che il festival dedica alla protezione dell’ambiente

Un anno di riflessione, un’edizione, quella del 2020, resa fantasma dal Covid. Un'ombra che pesa ancora. Per Cannes, il festival cinematografico più importante al mondo, non si trattava di riprendere l'attività indifferente a quanto successo. Se per anni, attraverso il cinema, Cannes ha misurato la temperatura sociale e civile di questo nostro pianeta, ora con decisione riprende le redini del suo destino scegliendo come missione vista l'urgenza della situazione, la protezione dell'ambiente.

Questa preoccupazione del Festival di Cannes non mancherà di riflettersi nella Selezione ufficiale, ma l’ecologia della speranza arriverà sugli schermi della Croisette con una propria Selezione di film: un film sceneggiato e sei documentari; due viaggi di attivismo per i giovani, due racconti di catastrofi, notizie dall'Africa e una spedizione negli angoli più remoti del mondo per mostrare la bellezza della Terra. Il film di fiction è “La Croisade” (La crociata) di Louis Garrel (Francia), con lo stesso Garrel, Laetitia Casta e Joseph Engel. Per Garrel è il terzo film da regista ed è stato scritto con Jean-Claude Carrière (il mitico sceneggiatore di Buñuel), scomparso lo scorso 8 febbraio a Parigi. E la storia nasce proprio dalla sua visione surrealista: una finzione in cui i bambini prendono le redini per proteggere il pianeta, e in cui gli adulti sono alienati dalle preoccupazioni dei bambini che vogliono salvarsi. Tra i documentari ‘Marcher sur l'eau’ (Sopra l'acqua) di Aïssa Maïga, una coproduzione tra Niger e Francia: si tratta di un film-inchiesta per rispondere a una domanda oggi angosciante: l'accesso all'acqua è correlato all'accesso all'istruzione per le ragazze nei paesi dell'Africa subsahariana? Aïssa Maïga si è recata in Niger tra il 2018 e il 2020 per filmare uno dei tanti villaggi vittima del riscaldamento globale, e il suo sguardo si è posato su una bambina in attesa che si costruisca un pozzo che non la costringa a consumare la vita nella ricerca di acqua. ‘Invisible Demons’ (Demoni invisibili) di Rahul Jain (India) è un documentario horror dove i demoni invisibili sono le polveri sottili che avvelenano Nuova Delhi, un vero inferno ecologico. Cyril Dion – scrittore, regista, poeta e attivista ambientale francese – ha dato a questa selezione sull’ambiente della 74a edizione del Festival di Cannes il suo nuovo ‘Animal’, resoconto di un viaggio fatto con due adolescenti attraverso il collasso delle biodiversità. Il grande Zhao Liang, regista non amato dalla sua Cina che lo ritiene comunque indispensabile per le sue analisi ecologiche necessarie, porta il suo nuovo ‘I Am So Sorry’ (Cina), un  documentario poetico e stimolante sul pericolo dell’energia nucleare, un viaggio da  Chernobyl a Fukushima, esempi chiari e tangibili. Due documentariste francesi affrontano il tema a loro modo: si tratta di Flore Vasseur con ‘Bigger Than Us’ coprodotto da Marion Cotillard, che si occupa dell'inquinamento da plastica in Indonesia e di Marie Amiguet che nel suo ‘La Panthère des neiges’, racconto dell'attesa di un animale mitico per scoprire l’inattesa bellezza del mondo.

Ecco il racconto d'ambiente di Cannes, che intanto chiama anche noi giornalisti a partecipare alla lotta ecologica pagando una tassa-contributo per salvare l’ambiente: è la prima volta che il Festival chiede qualcosa, tessera e cataloghi e altro sono sempre gratuiti, è solo una necessaria richiesta per l'ambiente in cui andiamo a vivere e si paga volentieri.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved