animazione-italiana-per-i-50-anni-di-festival-in-piazza-grande
Locarno Film Festival
23.06.2021 - 16:05
Aggiornamento : 17:18

Animazione italiana per i 50 anni di Festival in Piazza Grande

Il 12 agosto, 'Yaya e Lennie - The Walking Liberty', nuovo film del pluripremiato Alessandro Rak, è tra le prime mondiali scelte per festeggiare la ricorrenza

I cinquant’anni di Festival in Piazza Grande si festeggeranno anche con l'animazione italiana, tra le ‘prime’ mondiali con le quali si celebrerà il sodalizio tra il cinema e la sala cinematografica sotto le stelle di Locarno: ‘Yaya e Lennie – The Walking Liberty’ è l’atteso nuovo film del pluripremiato regista Alessandro Rak in programma il 12 agosto, per un momento artistico che condurrà a una riflessione sulle urgenze ambientali e sui valori sui quali si fonda la l’odierna società, in una Piazza Grande luogo di riflessione e condivisione collettiva. “Un inno alla libertà – dichiara Alessandro Rak – perché la libertà è la premessa di ogni sana scelta di vincolo amoroso oltre che l’unica via che non porti all’ovvio e all’inesorabile. Un inno al passeggio, al viaggio, al paesaggio, che sono il respiro di ogni pensiero sano. Un inno al verde, che è vita e speranza”.

Rak porta il suo immaginario poetico e coraggioso al Locarno Film Festival, che lo ha consacrato come uno dei talenti più innovativi del cinema d’animazione grazie a lavori come ‘L’arte della felicità’ (2013), Best Eruopean Animated Film agli European Film Awards 2014 e ‘Gatta Cenerentola’ (2017), vincitore di due David di Donatello. Visto da Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival, il film è “un’avventura fantascientifica, ecologista e post apocalittica come un incrocio fra Mad Max e Blues Metropolitano. La conferma del talento creativo e visionario di Alessandro Rak. Un’opera innovativa e poetica, ricca di emozioni, guidata dallo spirito di Charlie Chaplin e John Steinbeck. Una visione profondamente umanista in perfetta sintonia con le urgenze ambientali. E, soprattutto, un film che si segnala da subito come un passo da gigante importantissimo per l’animazione Made in Italy e non solo.”

Riassumendo il film nei minimi termini, Yaya e Lennie sono i protagonisti che si muovono in un futuro apocalittico, in cui Napoli e il mondo intero si sono trasformati, a causa di una serie di catastrofi ecologiche, in una foresta impenetrabile. Nella giungla del nuovo mondo, tramite la storia di due ragazzi, si rimetteranno in discussione i valori sui quali dovrà reggersi una nuova civiltà. Il film prodotto da Mad Entertainment con Rai Cinema uscirà nelle sale per Nexo Digital.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alessandro rak animazione locarno film festival yaya e lennie
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved