un-film-su-edgardo-mortara-bellocchio-non-spielberg
Il rapimento di Edgardo Mortara, dipinto da Moritz Daniel Oppenheim nel 1862 (Wikipedia)
Cinema
26.02.2021 - 21:28
Ansa, a cura de laRegione

Un film su Edgardo Mortara: Bellocchio, non Spielberg

La storia del ragazzino ebreo segretamente battezzato e poi rapito per essere cresciuto nel cattolicesimo sarà al cinema con il regista de ‘Il Traditore’.

Il regista italiano Marco Bellocchio girerà un film sulla vicenda di Edgardo Mortara, il ragazzino ebreo segretamente battezzato e poi rapito per essere cresciuto nel cattolicesimo, su cui qualche anno fa aveva messo gli occhi addosso Steven Spielberg. Ne dà notizia Variety. Nel 1858, all'età di 8 anni, dopo essere stato battezzato da una domestica, Edgardo Mortara fu strappato a forza alla famiglia per essere portato a Roma e lì allevato nella fede cristiana. Al bimbo venne vietato di rivedere i genitori per anni, fino a quando, nel 1867, iniziò gli studi per diventare prete. Mortara fu poi ordinato sacerdote in Francia e non incontrò mai più, ormai di sua volontà, la famiglia bolognese. A differenza di Spielberg che voleva basarsi su un libro dello storico americano David Kertzer, la versione di Bellocchio, intitolata ‘La Conversione’, si baserà su documenti di prima mano. Il progetto di Spielberg finì su un binario morto quando il regista di ‘Schindler's List’ trovò difficoltà a trovare un bambino che interpretasse la parte di Edgardo. Bellocchio lavora in tandem con la sceneggiatrice-regista Susanna Nicchiarelli, con l'obiettivo di cominciare a girare nella primavera 2022 a Bologna, Roma e altre città europee. Coinvolta nel progetto la squadra dietro ‘Il Traditore’.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
edgardo mortara marco bellocchio steven spielberg
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved