27.11.2022 - 10:45
Aggiornamento: 14:45

Il mondo della moda in lutto: è morto Renato Balestra

Fra i maggiori rappresentanti dell’alta sartoria mondiale, lo stilista italiano, di origini triestine, si è spento all’età di 98 anni a Roma

Ansa, a cura di Red.Web
il-mondo-della-moda-in-lutto-e-morto-renato-balestra
Keystone
In passerella

Addio a Renato Balestra, decano dei couturier dell’alta moda romana. Aveva 98 anni. Si è spento sabato in una clinica romana, dopo un breve ricovero. A darne notizia l’ufficio stampa e le figlie, Federica e Fabiana. Saranno loro assieme alla nipote Sofia a gestire il marchio e l’atelier di piazza Barberini a Roma.

Nato nel 1924 a Trieste, ma radicatosi nella Città Eterna, a Balestra spetta il merito di aver mantenuto viva la tradizione dell’alta sartoria a Roma, anche in decenni in cui la haute couture sembrava essere sparita dalla capitale, risucchiata dal prêt a porter e dalla fast fashion. Negli anni Novanta Balestra continuava tenacemente a sfilare a Roma due volte l’anno, con classiche collezioni kolossal per la quantità di capi, che arrivavano anche a 90/100 outfit.


Keystone
Una delle sue creazioni

Balestra è stato in quel periodo l’ambasciatore dell’alta moda italiana nel mondo, con viaggi, presentazioni, mostre, sfilate, in tutti i continenti. Fino a guadagnarsi l’appellativo di globetrotter della moda. Dal punto di vista dello stile, preferiva l’eleganza classica, le costruzioni sartoriali donanti per la silhouette femminile e i ricami dosati. Amava così tanto il color fiordaliso ("sta bene a bionde e more" diceva) da eleggerlo suo colore preferito e da inserirlo in ogni sfilata, ribattezzandolo Blu Balestra.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved