proverbio-da-cambiare-donna-al-volante-pericolo-meno-costante
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Culture
Locarno 75
6 ore

Giona A. Nazzaro: ‘Toccare l’immaginazione del pubblico’

Oggi a Bellinzona è stata presentata la 75esima edizione del Locarno Film Festival. A margine abbiamo posto un paio di domande al direttore artistico.
Arte
6 ore

Un oggetto, tante storie. I libri d’artista, opere da sfogliare

Allo Spazio Officina presentazione della raccolta a cura Susanne Bieri. L’autrice: ‘Sono divertenti e alla portata di tutti’
Locarno 75
7 ore

Marco Solari: ‘Il nostro è un festival che guarda avanti’

Oggi a Bellinzona è stata presentata l’edizione numero 75 del Locarno Film Festival. A margine abbiamo posto una manciata di domande al presidente.
Spettacoli
13 ore

Santana perde conoscenza durante un concerto negli Usa

‘Ho dimenticato di mangiare e di bere acqua, così mi sono disidratato e sono svenuto’, ha scritto sui social
Spettacoli
16 ore

Locarno film festival, presentato il programma ufficiale

Al Kino Rex di Berna annunciate anche le giurie della 75esima edizione.
ticinesi oltre gottardo
1 gior

‘Ora apprezzo ciò che prima davo per scontato’

Da Bellinzona a San Gallo, oggi: Filippo Rima, responsabile per gli investimenti di una fra le principali banche svizzere, si racconta
Spettacoli
1 gior

Robin Williams non aveva il Parkinson ma demenza a corpi di Lewy

A scoprirlo, solo dopo il suo suicidio nell’estate del 2014, è stata la vedova Susan Schneider Williams
Concerto
1 gior

‘MoodSwing’ e quattro stelle del jazz al Cinema Teatro

Dopo trent’anni dal celebre album, Redman, Mehldau, McBride e Blade si riuniscono a Chiasso per la prima tappa del tour europeo, il 21 ottobre alle 21
Scienze
1 gior

Cern: prima collisione a energia record nell’acceleratore Lhc

Dopo tre anni di aggiornamento e manutenzione prende così avvio il terzo periodo di presa dati
08.03.2021 - 09:46
Aggiornamento: 16:52

Proverbio da cambiare: donna al volante, pericolo meno costante

Il Tcs spulcia le statistiche: in tutta la Svizzera sono gli uomini a causare più incidenti e a vedersi revocare più spesso la patente

Stando a uno stereotipo ancora assai diffuso, le donne guiderebbero meno bene degli uomini e di conseguenza sarebbero coinvolte maggiormente in incidenti stradali. Ma è davvero così? Il Touring Club Svizzero ha voluto vederci chiaro in fatto di sicurezza stradale.

Contrariamente agli stereotipi, rispetto agli uomini, le donne sono meno sovente all’origine di incidenti. È quanto risulta dalle statistiche Admas e dalle cifre dell’Ufficio federale delle strade.

Le conducenti sono infatti state responsabili di un quarto degli incidenti sulle strade svizzere nel 2019, ossia di 13'915 dei 53'528 casi registrati. I conducenti di sesso maschile invece, sono stati identificati come responsabili di 34'665 incidenti stradali in Svizzera; mentre in 4'948 casi non è stato possibile identificare il responsabile principale.

Le donne hanno meno incidenti degli uomini in tutti i cantoni

La tendenza registrata a livello nazionale si riflette in tutti i cantoni svizzeri. In Ticino meno della metà degli incidenti sono stati causati da donne: ossia 1’036 incidenti contro 2’369.

Il resto della Svizzera non fa eccezione: 104 incidenti sono stati causati da donne nell'Appenzello Esterno, contro 230 da uomini; 37 contro 59 nell'Appenzello Interno; 705 contro 1’543 in Argovia; 299 contro 703 a Basilea Campagna; 201 contro 535 a Basilea Città; 1’549 contro 3’650 nel canton Berna; 293 contro 739 nel canton Friborgo; 606 contro 1’740 nel canton Ginevra; 88 contro 212 a Glarona; 490 contro 1'577 nei Grigioni; 82 contro 196 nel Giura; 506 contro 1’282 nel canton Lucerna; 225 contro 521 nel canton Neuchâtel; 61 contro 146 in Nidvaldo; 70 contro 173 a Obvaldo; 698 contro 1’829 nel canton San Gallo; 141 contro 275 nel canton Sciaffusa; 248 contro 527 a Svitto; 429 contro 935 nel canton Soletta; 358 contro 785 in Turgovia; 31 contro 227 a Uri; 246 contro 782 nel Vallese; 1'240 contro 3'157 nel canton Vaud; 214 contro
478 nel canton Zugo e 3'958 contro 9'995 nel canton Zurigo.

Ritiro della licenza di condurre: le donne quattro volte meno degli uomini

Gli uomini sono responsabili degli incidenti stradali più gravi, agli uomini la licenza di condurre è stata ritirata quattro volte più sovente che alle donne. Nel 2019, la patente di guida è stata infatti confiscata a 79'922 conducenti, tra cui l’80,63% uomini e il 19,37% donne. Per quanto riguarda quest’ultima percentuale, la maggior parte delle donne aveva un’età compresa tra 25 e 29 anni (1'886), seguite da donne tra i 20 e i 24 anni (1'737) e da quelle tra i 30 e i 34 anni (1'575).

Per quanto riguarda gli uomini, le tre fasce d’età in cui è stato registrato il ritiro del maggior numero di licenze di condurre sono simili, ossia tra i 25 e i 29 anni (8'331), tra i 20 e i 24 anni (8'133) e tra i 30 e i 34 anni (7'285).

Le donne meno toccate da un ritiro della licenza di condurre sono le giovani al di sotto dei 20 anni (426), quelle tra i 65 e i 69 anni (479), come pure donne tra i 70 e i 74 anni (550). Tra gli uomini è la fascia d’età compresa tra i 70 e i 74 anni (1'621) ad aver registrato il minor numero di ritiri della patente, seguita da quella tra i 65 e i 69 anni (1'784) e da quella tra i 60 e i 64 anni (2'983).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
donne guidare incidenti stradali touring club svizzero uomini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved