nel-giorno-di-gagarin-un-asteroide-saluta-la-terra
Avvistamenti d'archivio
Scienze
12.04.2021 - 19:240

Nel giorno di Gagarin, un asteroide saluta la Terra

Transita a una distanza di 20mila chilometri dalla superficie terrestre, una distanza inferiore a quella dei satelliti geostazionari (36mila).

Nel giorno in cui il mondo ha ricordato il volo spaziale di Yuri Gagarin – era il 12 aprile 1961 – un asteroide saluta la Terra dalla distanza di sicurezza di 20mila chilometri. Scoperto solo l'8 aprile 2021, mentre si avvicinava al nostro pianeta, il corpo celeste è stato denominato 2021 GW4 e transita “eccezionalmente vicino a noi, a circa 20mila chilometri dalla superficie terrestre, una distanza inferiore a quella dei satelliti geostazionari, che si trovano a 36mila chilometri, e pari a circa il 5% della distanza lunare media”, ha spiegato l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project che in queste ore ne sta seguendo la traiettoria. Per Masi, che è riuscito a immortalare l'asteroide malgrado le incerte condizioni meteo, si tratta del “terzo passaggio più ravvicinato del 2021 e del corpo più grande dei tre, con un diametro stimato tra i 3,5 e i 7,7 metri. Gli asteroidi di queste dimensioni che si avvicinano così tanto alla Terra – conclude l'astrofisico – sono relativamente rari”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved